Oltre il giardino

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Oltre il giardino

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Being there

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1979
Genere Commedia
Regia Hal Ashby
Soggetto Jerzy Kosinski
Sceneggiatura Jerzy Kosinski
Interpreti e personaggi

Oltre il giardino, film statunitense del 1979 con Peter Sellers e Shirley MacLaine, regia di Hal Ashby.

Frasi[modifica]

  • È come guardare la televisione. Solo che puoi vedere molto oltre. (Chance parlando di ciò che vedeva osservando dal finestrino di una macchina)
  • Di sicuro c'è una cosa: in America il mondo è dei bianchi! Ho cresciuto quel ragazzo da quando si faceva ancora la piscia addosso. E che mi venga un accidente se ha mai imparato a leggere o a scrivere. Nossignore! Era mezzo deficiente. Al posto del cervello aveva un pugno di fichi secchi. Una svista del Padreterno. Era cretino, come un papero. Guardatelo ora. Sissignore, non hai che da essere un bianco, in America, per avere tutto quello che vuoi! Tutte stronzate! (Louise)
  • Mi piace guardare. (Chance)
  • La vita è uno stato mentale. (Presidente)

Dialoghi[modifica]

  • Presidente: Lei è d'accordo con Ben? Pensa che possiamo stimolare la crescita con incentivi temporanei?
    Chance: Fintanto che le radici non sono recise, va tutto bene, e andrà tutto bene, nel giardino.
    Presidente: Nel giardino.
    Chance: Sì. In un giardino c'è una stagione per la crescita. Prima vengono la primavera e l'estate, e poi abbiamo l'autunno e l'inverno. Ma poi ritorna la primavera e l'estate.
    Presidente: Primavera e estate.
    Chance: Sì.
    Presidente: E... autunno e inverno.
    Chance: Sì.
  • Ronald Stiegler: Signor Giardiniere, col mio editore ci chiedevamo se a lei interesserebbe scrivere un libro per noi. Qualcosa sulla sua filosofia politica. Che ne direbbe?
    Chance: Io non so scrivere.
    Stiegler: Ah, meno male! Oggi sono tutti scrittori! Da noi si rischia di restare sepolti dai manoscritti. Eh... Ecco, noi le anticiperemmo una cifra con cinque zeri, e avrebbe la collaborazione di un grosso scrittore ombra, lettori professionali...
    Chance: Neanche leggere.
    Stiegler: Ma naturalmente! E chi ce l'ha più il tempo di leggere? Sì... si sbircia una rivista, si guarda la televisione...
    Chance: Hm, hm. Ecco, a me piace guardare la televisione.
    Stiegler: Ah, non ne dubito. Nessuno legge.

Altri progetti[modifica]