Oscar Mammì

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Oscar Mammì (1926 – 2017), politico italiano.

Citazioni di Oscar Mammì[modifica]

  • Lo ricevetti [Berlusconi, nel 1990, alla vigilia della presentazione della legge Mammì] mantenendo un atteggiamento doverosamente istituzionale. Lui invece non smise un attimo di scherzare e far battute, cercando in ogni modo di accattivarsi la mia simpatia. Alla fine, con sguardo impassibile, gli dissi solo che avrei tenuto in debito conto le sue parole. Un commesso aveva appena aperto la porta per accompagnarlo all'uscita, quando accadde l'incredibile. Berlusconi mi s'inginocchiò davanti e, baciandomi la mano, mi disse: «La prego, ministro, non rovini me e le mie due famiglie!».[1]

Note[modifica]

  1. Dall'intervista di Vittorio Pezzuto, Vanity Fair, 7 luglio 2005; citato in Marco Travaglio, Peter Gomez, Inciucio, BUR, Milano, 2010. ISBN 978-88-58-61385-6.

Altri progetti[modifica]