Péter Szondi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Péter Szondi (1929 – 1971), studioso di letteratura e critico letterario ungherese.

Citazioni di Péter Szondi[modifica]

  • [Nella poesia di Paul Celan] Il testo come tale si rifiuta di stare ulteriormente al servizio della realtà e di svolgere la parte che gli è stata attribuita dai tempi di Aristotele. La poesia non è mimesi, non più semplice rappresentazione, essa diviene realtà. Realtà poetica, certo, testo che non segue più la realtà ma si configura e si fonda come realtà. Il poeta esige da sé e dal lettore di procedere nel territorio che è il suo testo.[1]

Note[modifica]

  1. Citato in Paul Celan, Poesie, a cura di Moshe Kahn e Marcella Bagnasco, Arnoldo Mondadori Editore, Lo Specchio, 1976, quarta di copertina.

Altri progetti[modifica]