Paolo Pillitteri

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Paolo Pillitteri (1940 – vivente), critico cinematografico, giornalista e politico italiano.

Citazioni di Paolo Pillitteri[modifica]

  • [Sulla richiesta di autorizzazione a procedere nel periodo di Mani pulite] Nè uno, nè cento, nè mille milioni sono stati consegnati al sottoscritto da chicchessia e per qualsiasi motivo. Vedo che a questo proposito fioriscono calunnie, millantato credito e affermazioni che respingo ai mittenti.[1]

Da Pillitteri si confessa da Mike

Intervista di Mike Bongiorno, TeleMike; riportata in La Stampa, 23 maggio 1991

  • [Sull'immigrazione] Milano e la Lombardia sono zone in cui c'è del lavoro. Gran parte di quelli che sono arrivati hanno trovato un lavoro, ma se l'ondata dovesse aumentare diventerebbe una situazione problematica per tutti.
  • [Sugli immigrati] Molti di loro fanno lavori che gli italiani non fanno più. Dunque è una fortuna.
  • Milano è diventata una città europea e come tutte le città europee ha nel suo interno anche delle componenti di intolleranza e quindi anche un po' di razzismo.
  • A fare il mio mestiere si impara sempre qualcosa. Sono convinto che i problemi non si risolvono arrabbiandosi.

Note[modifica]

  1. Citato in Susanna Marzolla, Pillitteri, c'è anche l'accusa di concussione, La Stampa, 5 maggio 1992.

Altri progetti[modifica]