Paul Delvaux

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Paul Delvaux intento a firmare autografi. Bruxelles, Belgio, 1972.

Paul Delvaux (1897 – 1994), pittore belga.

Citazioni su Paul Delvaux[modifica]

  • La pittura di Paul Delvaux pone alcuni problemi che direi di lessico. Ad esempio: è un pittore affascinante o fascinoso? Non pretendo di sapere con chiarezza che mai sia affascinante e che mai sia fascinoso; ma suppongo che nel secondo termine sia incluso un che di sapientemente infimo, che non mi pare accolto nel primo, che ha invece un sapore d'anima probabilmente mentito. Ma, nel caso di Delvaux, l'irruzione d'anima pare coincidere con una sapiente inclinazione all'infimo, un recupero della notte pingue di sogni. E anche: è Delvaux assolutamente un pittore, o il suo dipingere è un genere letterario periferico, straniato, impervio e insieme astuto? È, forse, costui un illustratore, un catalogatore di immagini che si riferiscono a un testo possibile, un libro eventuale, o forse un racconto orale narrato da bocche già taciute, o una filastrocca, un nonsense elaborato, metafisico, astratto? (Giorgio Manganelli)

Altri progetti[modifica]