Pierluigi Collina

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Pierluigi Collina (1960 – vivente), arbitro di calcio italiano.

Corriere della Sera Magazine, 11 maggio 2006
  • [Parlando degli arbitri] Senza un pizzico di follia non ci si mette a rischio in maniera così elevata.
  • Saggio è chi pensa. L'arbitro non può essere saggio. Deve essere impulsivo. Deve decidere in tre decimi di secondo.
  • Ci sono arbitri che preferiscono non sapere niente della partita. È un errore colossale. Io entravo in campo cercando di avere il massimo delle informazioni possibili sui protagonisti.
  • Preparando bene la partita e conoscendo gli schemi delle squadre, le caratteristiche dei giocatori, si riesce quasi sempre a trovarsi nelle migliori condizioni per giudicare e decidere.
  • Chi non accetta il giudizio degli altri limita la possibilità di migliorarsi.
  • Non vivo il rigore o l'espulsione come gratificazione. L'arbitro non è felice quando espelle un giocatore. L'espulsione è una piccola sconfitta. Non c'è nessuna libido nel tirare fuori il cartellino rosso.
  • Sono molto solidale con chi ha lo stesso problema [L'alopecia], soprattutto con i bambini che hanno difficoltà ad accettarsi e nascondono la calvizie per evitare la crudeltà dei coetanei. Sono contento di mandar loro il messaggio che senza capelli si può aver successo ed essere felici.

Altri progetti[modifica]