Pol Vandromme

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Pol Vandromme (1927 – 2009), critico letterario, giornalista e scrittore belga.

Citazioni di Pol Vandromme[modifica]

  • L'imbecillità resta in silenzio se la si squadra da capo a piedi e la si deride; dopodiché essa ritorna a sguazzare nel suo pantano.
L'imbécilité se tient coite si on la toise et la nargue; après quoi, elle retourne barboter dans sa mare.[1]

Note[modifica]

  1. (FR) Da Libre parcours, Rocher, Monaco, 2005, p. 188. ISBN 9782268056180

Altri progetti[modifica]