Proverbi ebraici

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
La Menorah, simbolo dell'ebraismo
  • A friend is not someone who wipes your tears; he’s someone who doesn’t make you cry.
Amico non è colui che ti asciuga le lagrime, ma colui che non ti fa piangere.[1]
  • A dog without teeth also attacks a bone.
Anche il cane sdentato afferra l'osso.[1]
  • Ci preoccupiamo del passato, ci stressiamo del presente, ci spaventiamo del futuro.[2]
  • Dio non poteva essere ovunque, perciò ha creato la mamma.[1]
  • Ero scontento di non avere scarpe finché ho visto uno senza piedi.[3]
  • È meglio il morso di un amico che il bacio di un nemico.[3]
  • Il giusto cade sette volte e si rialza.[4]
  • Il miglior posto dove nascondere un albero è in una foresta.[2]
  • La madre capisce ciò che il figlio non dice.[2]
  • La tristezza chiude le porte del paradiso, la preghiera le apre, la gioia le abbatte.
  • A child’s tears reach the heavens.
Le lagrime di un bambino raggiungono il cielo.[1]
  • A frequent guest becomes a burden.
L'ospite frequente diventa un peso.[1]
  • A broken spirit is hard to heal.
Lo spirito afflitto è duro a guarire.[1]
  • A fool falls on his back and bruises his nose.
Lo stolto casca di schiena e si rompe il naso.[1]
  • Meglio un'oncia di fortuna che una libbra d'oro.[3]
  • Mezza verità è una menzogna intera.[2]
  • Quando l'uomo pensa, Dio sorride.[3]
  • Troppo cibo buono è peggio di troppo poco cibo cattivo.[3]
  • Un amico devi acquistarlo, i nemici sono gratis.[2]
  • A blow is forgotten; a spoken word lingers on.
Un colpo si dimentica, una parola detta no.[1]
  • Un pessimista, davanti a due cattive scelte, sceglie entrambe.[2]
  • A crowd of people, and not one real person among them.
Una folla di persone, senza una persona in essa.[1]
  • A bad penny always turns up.
Una monetina falsa si scopre sempre quando si paga.[1]
  • A bad peace is better than a good war.
Una pace cattiva è meglio di una guerra buona.[1]
  • Una parola detta al momento giusto è come un diamante incastonato nell'oro.[3]
  • Uno schiavo rivela il proprio carattere non quando è schiavo, ma quando diventa padrone.[2]

Note[modifica]

  1. a b c d e f g h i j k Tradotto e parafrasato da Kehillat Israel Reconstructionist Synagogue. URL consultato 27/02/2015
  2. a b c d e f g Tradotto e/o parafrasato da "127 Jewish Proverbs", su special-dictionary.com; anche [1]
  3. a b c d e f Originato dall'inglese al sito special-dictionary.com, sez. "127 Jewish Proverbs".
  4. Proverbi 24:16.

Voci correlate[modifica]