Redenzione

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Lucas Cranach il vecchio, La storia della Redenzione

Citazioni sulla redenzione.

  • A lode e gloria della sua grazia, che ci ha dato nel suo Figlio diletto; nel quale abbiamo la redenzione mediante il suo sangue, la remissione dei peccati secondo la ricchezza della sua grazia. (Lettera agli Efesini)
  • Ciò che è importante non è la lotta della vita con la morte sul letto di morte, in cui vince la morte, bensì la lotta della morte con la vita durante l'amplesso, quando vince la vita. Quando l'individuo in una violenta passione serra i suoi denti nell'esistenza e con braccia dure come l'acciaio le si avvinghia: nella vertigine del piacere ci si prende gioco della redenzione. (Philipp Mainländer)
  • Il significato della Redenzione è precisamente che noi non dobbiamo essere la nostra storia e niente è più semplice per me che dirti che tu non sei la tua storia. (Flannery O'Connor)
  • Invece della redenzione attraverso il progresso, la narrazione tragica offre ciò che Nietzsche ha chiamato il dramma dell'eterno ritorno. Come si è ormai capito, non esisteva alcun modo per «andare oltre» la storia dell'Olocausto. Esisteva solo la possibilità di ritornarvi: non trascendenza ma catarsi. (Jeffrey Alexander)
  • La croce, per quanto piantata dagli idolatri, è sempre il simbolo della redenzione. (Léon Bloy)
  • Nella speranza siamo stati salvati, dice san Paolo ai Romani e anche a noi (Rm 8,24). La redenzione, la salvezza, secondo la fede cristiana, non è un semplice dato di fatto. La redenzione ci è offerta nel senso che ci è stata donata la speranza, una speranza affidabile, in virtù della quale noi possiamo affrontare il nostro presente: il presente, anche un presente faticoso, può essere vissuto ed accettato se conduce verso una meta e se di questa meta noi possiamo essere sicuri, se questa meta è così grande da giustificare la fatica del cammino. (Papa Benedetto XVI)

Altri progetti[modifica]