Al 2019 le opere di un autore italiano morto prima del 1949 sono di pubblico dominio in Italia. PD

Ridolfo Campeggi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Ridolfo Campeggi, La morte di Florigella, Venezia, per Gianbattista Ciotti, 1614

Ridolfo Campeggi (1565 – 1624), scrittore, poeta e drammaturgo italiano.

Incipit di La morte di Florigella[modifica]

Fileno: Poi che lasciai me stesso
Dentro un candido seno,
Abbandonando l'Arno
Irrigator de le feconde rive
Del Tosco industre, e forte,
Qual mi sia stato, e quale
Hor io mi viva Elpino,
Leggilo per pietade in questo aspetto,
In cui mostra il dolore,
In cui spiega la sorte
Con gelato pallore
L'insegne de la morte.

Bibliografia[modifica]

  • Ridolfo Campeggi, La morte di Florigella, Vinegia (–), per Gianbattista Ciotti, 1614.

Altri progetti[modifica]