Rosie Casals

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Rosemary "Rosie" Casals (1948 – vivente), ex-tennista statunitense.

Citazioni di Rosie Casals[modifica]

  • [All'inizio degli anni '70] Il tennis femminile iniziava a ottenere attenzione. Noi non ci limitavamo a giocare e basta. Abbiamo combattuto per quello che credevamo giusto. Eravamo delle militanti, organizzavamo gruppi, incontri, parlavamo incessantemente con i media. Era come un circo.[1]
  • Non sempre più lungo è anche più divertente.[2] Per esempio, se in un concerto suonasse Elton John per 45 minuti e un gruppo spalla per un'ora, chi sarebbe più bello da seguire? Elton John per tre quarti d'ora o qualcun altro per un'ora?[3]

Citazioni in lingua originale[modifica]

  • Volevo essere qualcuno, e vincere tornei – è un modo per essere accettati.
I wanted to be someone […] and winning tournaments – it's a kind of way of being accepted. [4]

Note[modifica]

  1. Citata in Alessandro Mastroluca, Uomini e donne sono uguali, Ubitennis.com, 6 febbraio 2012.
  2. Riferita alla posizione di alcuni tennisti secondo cui il montepremi del torneo maschile di un Grande Slam debba essere maggiore di quello femminile per via della maggior durata degli incontri: 3/5 invece che 2/3.
  3. Citato in Alessandro Mastroluca, Billie Jean King: "Federer dovrebbe supportarci di più", Ubitennis.com, 29 settembre 2012.
  4. Citata in Daniele Camoni, King-Casals compagne di lotta, Ubitennis.com, 17 agosto 2011.

Altri progetti[modifica]