Sacro Romano Impero

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Bandiera del Sacro Romano Impero

Citazioni sul Sacro Romano Impero

Citazioni[modifica]

  • Come impero, divenne un affare molto cupo. Mentre l'impero romano orientale a Costantinopoli continuò come Stato, quello occidentale cambiò e sparì per poi riapparire di tanto in tanto. Fu davvero uno spettrale impero fantasma, che continuava ad esistere in teoria per il prestigio del nome romano e della chiesa cristiana. Era un impero dell'immaginario con poco di reale. (Jawaharlal Nehru)
  • Le dottrine di Marx sono per i regimi comunisti d'oggi ciò che era il cristianesimo per i dominatori del Sacro Romano Impero: utile come vessillo, ma irrilevante come guida. (Richard Nixon)
  • Questo Sacro Romano Impero non era una continuazione del vecchio Impero Romano d'Occidente. Era qualcosa di diverso. Si considerava l'Impero, l'imperatore essendo a capo di chiunque altro nel mondo - eccetto forse il Papa. Tra l'Imperatore e il Papa ci fu per molti secoli una contesa su chi fosse il più grande. [...] Ciò che è interessante notare è che questo nuovo impero doveva essere una rinascita del vecchio Impero romano, quando questo era il più grande, e si diceva che Roma era la padrona del mondo. Ma a questa si aggiunse una nuova idea - quella del Cristianesimo e della Cristianità. Perciò, l'impero era "sacro". L'imperatore doveva essere una specie di Viceré di Dio sulla terra, e lo era anche il Papa. L'uno si occupava delle questioni politiche, l'altro di quelle spirituali. Questa, in ogni caso, era l'idea, e da questo, suppongo, che l'idea del diritto Divino dei re nacque in Europa. L'imperatore era il Difensore della Fede [...]
    Paragona questo imperatore al Khalipha o Califfo, che era chiamato il Comandante dei Fedeli. Il Khalipha era realmente un imperatore e un papa, per cominciare. (Jawaharlal Nehru)

Altri progetti[modifica]