Saladino

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Saladino (C. dell'Altissimo, 1568 ca.)

Saladino (1137 – 1193), sovrano e condottiero curdo.

Citazioni su Saladino[modifica]

  • Fu così che conobbi Saladino. I ritratti in Europa dipingono Saladino come un demone barbaro, eppure è più leale di qualsiasi cavaliere che io abbia mai incontrato e preferisce soggiornare nei palazzi piuttosto che sgozzare i Normanni nel deserto. Non mi aspettavo ospitalità dai Saraceni: noi Normanni giustiziamo ogni Arabo che catturiamo mentre Saladino mi ha concesso di esplorare il suo accampamento. (Age of Empires II)
  • La condiscendenza di Saladino, nel permettere ai Cristiani di compiere i loro pellegrinaggi a Gerusalemme, era per parte di lui un agevole sagrifizio; e le guerre ostinate ch'ei sostenne in difesa dello sterile territorio della Giudea, non erano in lui, come negli avventurieri d'Europa, il risultamento della superstizione, ma della politica. Il vantaggio della scienza, della moderazione, dell'umanità stava a que'tempi dal lato dei Saracini: ed il valoroso Imperatore di costoro spiegò, durante il corso della guerra un coraggio ed una generosità, cui gli stessi suoi bigotti nemici dovettero confessare, ed ammirare. (David Hume)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]