Sara Tommasi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Sara Tommasi

Sara Tommasi (1981 – vivente), showgirl e attrice italiana.

Citazioni di Sara Tommasi[modifica]

  • All'inizio non volevo spogliarmi, poi ho cambiato idea. Il seno? L'ho rifatto. Io sono un prodotto da vendere nel mercato dello showbusiness. (da Sara Tommasi, dalla Bocconi al calendario, Corriere della sera, 5 ottobre 2006)
  • Da quando ho avuto la storia con Ronaldinho mi succede che svengo, che mi sento strana, ho delle vertigini e poi questo impulso insopprimibile al sesso... (da Il blob del 2011. Le migliori frasi, Gazzetta.it, 31 dicembre 2011)
  • Il mio viaggio nell'inferno è cominciato nel 2009. Conducevo Uefa Champions League e anche durante la trasmissione ho cominciato a sentire delle voci. Mi dicevano cose assurde, mi suggerivano comportamenti sessuali estremi, mi davano ordini. Questo squilibrio psichico mi ha portato velocemente a diventare violenta, picchiavo tutti e mi fidavo di persone losche. Non riuscivo più a distinguere le persone equivoche dagli amici.[1]
  • [La mia mission aziendale è] quella di ricercare la qualità, e scegliere progetti che mi facciano sentire viva. Crescendo i sogni cambiano, perché si scoprono nuove opportunità, come la televisione. Il mio obiettivo è di far continuare l'armonia che trovo oggi nel mio lavoro. D'altro canto tutto questo è piuttosto labile e la mancanza di certezze crea un po' di instabilità psicofisica e anche ansia. È come stare sulle montagne russe. (da Playboy Italia intervista Sara Tommasi, Il Giornale, 30 marzo 2010)
  • [Lele Mora] Lui ci stordisce, ci mette delle cose nei bicchieri. (citata in Fulvio Bufi, Fiorenza Sarzanini, Feste con le ragazze, il caso Tommasi, Corriere della sera, 8 febbraio 2011)
  • Non sai mai Lele che cosa ti mette nel bicchiere, però dopo rimani stordita. (citata ibidem)
  • [Rispondendo ironicamente a una domanda su sue eventuali prestazioni sessuali a pagamento] Io in realtà sono troppo buona, troppo gentile, e anche per gentilezza allargo le gambe come niente, basta che uno mi è simpatico.[2]
  • [Commentando la manifestazione delle donne prevista per il 13 febbraio 2011] Non credo che ci sia bisogno di manifestare, ci sarebbe da tenere in pugno gli uomini e di far candidare più ministre donne, e più che altro servirebbe un Capo di Stato donna.[2]

Citazioni su Sara Tommasi[modifica]

  • Il caso di Sara Tommasi? La conosco da 15 anni. Sara è una brava ragazza, quando studiava alla Bocconi era fidanzata, le proponevi lavori trash e lei rifiutava. Poi si è bruciata il cervello con le droghe e ora ha una malattia mentale tipo bipolarismo ed è ninfomane. Sarà stata con 5 mila uomini nell'ultimo mese. [...] Chi ci va a letto a me fa pena, è come approfittarsi di uno che sta sulla carrozzina, come andare con un malato. Chi va con la Tommasi ed è convinto di essere figo è il più grande sfigato della terra. Anzi se lo vedo gli darei uno schiaffo, lo prenderei a botte. Chi ha fatto il film con lei è vergognoso, perché è vergognoso fare soldi con lei. (Fabrizio Corona)

Note[modifica]

  1. Citato in Sara Tommasi alla Lucarelli: "Ho pagato 20mila euro, sennò mi avrebbero sgozzata", liberoquotidiano.it, 25 ottobre 2013.
  2. a b Dall'intervento a Un giorno da pecora, trasmissione satirica di Rai Radio Due; citata in Sara Tommasi: «Allargo le gambe come niente», Il SecoloXIX.it, 11 febbraio 2011.

Altri progetti[modifica]