Secondigliano

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Citazioni su Secondigliano.

  • – Quanno patemo se piglio' mmano Secondigliano, a l'inizio nun valeva niente, era sulo 'nu quartiere 'e mmerda addo' dinto ce mettevano tutt'a ggente ca l'ati quartiere 'e Napule Centro nun vulevano. Ma patemo ce vedette coccosa e l'ha fatto diventa' 'o cchiù gruosso supermercato dâ droga d'Europa. Ciru', tu 'o ssaje comme ce chiamavano int'a l'anni Ottanta chill'e Napule Centro?
    – 'E scignitelle. Ce trattavano comme animali, ce vulevano dint'ê gabbie.
    – 'O ssaje pure tu, è overo?
    – Pe' fforza! Nisciuno 'e nuje s' 'o ppuò scurda'!
    – E sulo dopo chillo c'ha fatto patemo, abbiarono a ce dicere "buongiorno" e "per favore", pe' ave' 'a rrobba nosta. (Gomorra - La serie)
  • Tu 'o ssaje ca a Secondigliano 'a situazione nunn'è bona. 'E piazze nun venneno cchiù comme primma e tu tienne 'nu sacco 'e vocche 'a sfama'. Però je t'aggio truvato 'a soluzione. [...] Eh, ma mo cca a Secondigliano 'o mmeglio business ca ce sta nunn'è 'a droga, ma 'a famme. E nuje chesta famme l'amm' 'a fa frutta'. (Gomorra - La serie)

Altri progetti[modifica]