Sidney Bechet

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Sidney Bechet, in primo piano, con Freddie Moore e Lloyd Phillips. New York, foto Gottlieb.

Sidney Bechet (1897 – 1959), sassofonista, clarinettista e compositore statunitense.

Citazioni su Sidney Bechet[modifica]

  • La straripante vitalità, l'indipendenza di spirito dell'uomo Sidney Bechet si ritrovano nella sua musica, veemente, torrentizia, aggressiva. Il suo sassofono canta sempre a voce spiegata, ogni sua nota vibra violentemente, brucia. La sua voce può affiancarsi a quella di un altro strumento, ma solo di rado, per qualche passaggio in contrappunto, gioca un ruolo secondario rispetto a essa. Rudi Blesh ha scritto, esattamente, che Bechet fu, per temperamento, un trombettista senza una tromba: la sua fu sempre la voce guida dell'orchestra, quella che dà il colore alle esecuzioni, che le infiamma. Il suo stile fu, e resta, unico, anche se trovò molti imitatori e se influenzò quello di qualche altro solista, Johnny Hodges per primo. (Arrigo Polillo)

Altri progetti[modifica]