Simeone Stilita il Vecchio

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
San Simeone Stilita

San Simeone Stilita il Vecchio (390 circa – 459), monaco siro.

Citazioni su Simeone Stilita[modifica]

  • Poiché quelli che, innumerevoli, giungevano presso di lui, tentavano tutti di toccarlo e di ottenere qualche benedizione dai suoi mantelli di pelle, egli, ritenendo che fosse fuor di luogo quell'eccesso di onore e avendo in odio l'aggiunta di fatica che ne derivava, pensò di stabilirsi sopra una colonna, avendone fatta tagliare una di sei cubiti e successivamente di dodici, e dopo ancora di ventidue e ora di trentasei. Egli, infatti, brama volare verso il cielo e abbandonare questa vita terrestre. (Teodoreto di Cirro)
  • Teodoreto nell'historia de' Santi Padri al cap. 26. parlando di S. Simeone Stilita, che, come habbiamo detto altrove, habitava sopra d'una colonna, e concorreva molta gente da diverse parti per vederlo, conciosiache la sua vita era un continuo miracolo, e racconta quest'autore, che fù, chi osservò, e numerò quante volte dentro lo spatio d'un'hora s'inginocchiò ad adorare la maestà di Dio, con toccare il suolo di quel poco piano, sopra del quale stava sempre in piedi, e furono milleducento, e quarantaquattro, e più ancora, perche si stancò chi numerava, non istancandosi chi faceva quelle profondissime riverenze. (Giovanni Stefano Menochio)

Altri progetti[modifica]