Simona Vinci

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Simona Vinci (1970 - vivente), scrittrice e traduttrice italiana.

  • C'è una cosa che ho capito, la so già, da sempre, ma a volte, come tutti, me la dimentico, e invece mi serve ricordarla, tenerla a mente di continuo; ed è una cosa che ha un potere magico, viene da lontano e ce ne dà conto lo scrittore e filosofo greco antico Plutarco, raccontando delle offerte fatte al dio fanciullo Arpocrate. Era una formula rituale che recitava, e recita, così: Glossa Tukè, Glossa Daimon: la lingua è fortuna o destino, la lingua è divinità o demone.
    Bisogna stare attenti alle parole che si usano, con gli altri e anche con noi stessi, perché la lingua costruisce il nostro mondo, interiore ed esteriore, e quello degli altri intorno a noi, a cascata. È faticoso, moltissimo, ma ripaga. (da Parla, mia paura, Einaudi, 2017)

Altri progetti[modifica]