Smallville (sesta stagione)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Smallville.

Smallville 2001 logo.svg

Smallville, sesta stagione.

Episodio 1, Zod[modifica]

  • Lex Luthor è morto, il mio nome è Zod! (Lex/Zod)
  • Zod non prende ordini, li dà! (Lex/Zod)
  • Se ci fosse un modo per salvare tutti quelli che ami... non rischieresti la vita? (Clark)
  • Non c'è scampo da quello che sta per accadere. (Lex/Zod)
  • [Chloe sente un rumore e spara verso di lui.] No, no, no, no, no! Non sparare! Ecco, vedi, io lavoro qui. Non devi... [La riconosce...] Chloe?! Ciao! Non è perché non ti ho più richiamato, vero? (Jimmy Olsen)
  • Non so come sei evaso dalla Dimensione Fantasma, ma lì eri molto più al sicuro! (Lex/Zod a Clark)
  • Pensavi davvero di poter vincere, Kal-El!? Sei uno sciocco idealista, proprio come tuo padre! (Lex/Zod)
  • Jor-El non ha potuto fermarmi e non ci riuscirà suo figlio! (Lex/Zod)
  • Inginocchiati davanti a Zod! (Lex/Zod a Clark)

Episodio 2, Per un soffio[modifica]

  • Lois: Non crederete a quello che mi è capitato. Stavo facendo footing, tranquilla e serena, quando tutt'a un tratto la porta di un fienile cade giù dal cielo proprio dietro di me. Com'è possibile?
    Clark: Magari è caduta da un aereo...
    Lois: Buona ipotesi... hai mai visto un fienile viaggiare in aereo?
  • Oliver Queen: Lionel Luthor... anni di guerre finanziarie non ti hanno invecchiato affatto, dimmi il tuo segreto.
    Lionel: Devo ringraziare il mio bicchierino serale probabilmente.

Episodio 3, Rampicante[modifica]

  • Lois: Salve.
    Oliver Queen: Ciao.
    Lois: [guardando la busta] Industrie Queen? Se la prendono comoda, la signora Kent l'aspettava da settimane... comunque grazie.
    Oliver Queen: Be', niente.
    Lois: Oh... cavolo, scusa. [tira fuori dei soldi] Sai, con quella faccia potresti fare di meglio che il fattorino per dei ricchi arroganti.
    Oliver Queen: Grazie mille, ma che cos'è?
    Lois: La mancia.
    Oliver Queen: È una mancia? Ok...
    Lois: Sul serio, punta più in alto.
    Oliver Queen: Senti... [ma Lois gli sbatte la porta in faccia]
    Martha: [scendendo le scale] Non hanno bussato?
    Lois: Sì, finalmente le industrie Queen si sono decise a rispondere.
    Martha: E la persona che l'ha portata?
    Lois: Il fattorino? Niente, gli ho dato la sua mancia e l'ho mandato per la sua strada.
    Martha: Era bello? Lineamenti delicati e un sorriso che incendierebbe un pagliaio?
    Lois: Signora Kent, ha una cotta per il fattorino?
    Martha: Il miliardario consigliere delegato che era passato per parlare del suo appoggio finanziario alla mia piattaforma? No, non ce l'ho, anzi non l'ho mai incontrato, e ora penso che mai incontrerò.
    Lois: [rendendosi conto...] Quello era Oliver Queen!
  • La domanda nasce spontanea: se neanche la spada laser di Obi-Wan può scalfire la tua superpelle, come ci è riuscito un rampicante? (Chloe)
  • Clark: è cresciuta una strana pianta... attacca gli uomini.
    Lex: E naturalmente sei venuto nella mia piccola bottega degli orrori per sventare il mio diabolico piano di ripopolare il pianeta di soli vegetali.

Episodio 4, Freccia Verde[modifica]

  • Oliver Queen: Ricordati le regole fondamentali...
    Lois: Le so, le so: niente religione, niente politica, niente chirurgia estetica.
  • Oliver Queen: Scusa è che Lois mi ha parlato tanto di te e sinceramente ti immaginavo un tipo un po'...
    Lois: Qualcosa da bere?
    Clark: Un po' più...fessacchiotto?
    Lois: Non sei certo uno che trascorre la notte nei night club!
    Clark: Lois ha trovato qualcuno che riesce a tenerle testa, mi congratulo.
    Oliver Queen: Ti capisco sai, Clark... be', se vivessi in casa sotto lo stesso tetto anch'io affogherei i miei sentimenti in un buon bicchiere di sarcasmo.
    Clark&Lois: Sentimenti?!
    Lois: Un consiglio Freud, se non sai cosa dire tieni la bocca chiusa!
  • Più grande è la fiducia, più grande è il tradimento. (Lex)

Episodio 5, I fantasmi del passato[modifica]

  • Oliver Queen: Era una battuta!
    Clark: Rido dentro di me...
  • Wow... Di persona è davvero... molto wow! (Chloe) [su Oliver Queen]

Episodio 6, Destino[modifica]

  • Credo che Lex Luthor sia sospetto anche a casa sua, appena sveglio! (Chloe)

Episodio 9, La storia di Javier[modifica]

  • Jimmy: Javier, non puoi riuscire a capire l'America, finché non hai provato una pizza al salame piccante.
    Javier: Ma la pizza non è italiana?
    Jimmy: Be', questo è un dibattito ancora aperto... Il doppio formaggio è un'idea nostra!
  • Clark: So che cosa hai fatto!
    Lex: Precisamente che cosa ho fatto?! Ho schiacciato una mosca con troppa forza!?
  • Anche se ti leggessi l'elenco telefonico diresti che sto mentendo! (Lex a Clark)

Episodio 10, Il potere dell'acqua[modifica]

  • Dovrei indossare una maglietta con scritto "Se avete dei segreti, non me li dite"! (Chloe)
  • No, non mi sento bene Clark! Io credo di amare Oliver... Non so tu come hai fatto a lasciare andare Lana se ti sentivi come me... se adesso lui mi dicesse che viene da Marte ti giuro che troverei il modo di considerare la cosa un punto a suo favore! (Lois)
  • [a Oliver] Oh no, non posso credere di aver dimenticato il ghiaccio, non puoi fare dei cocktail senza... [...si gira verso Clark] non preoccuparti, i tuoi saranno analcolici! (Lois)
  • Jimmy Olsen: Ahi! ...Ma questi... sono criminali veri!
    Lois: Hanno deciso di fare un'entrata a sorpresa!

Episodio 11, La Lega della Giustizia[modifica]

  • [A Bart Allen/Impulse.] Dove lo metti tanto cibo?! Mangi il doppio di Clark e lui è il doppio di te! (Martha)
  • Bart Allen/Impulse: Voglio un avvocato!
    Lex Luthor: E io voglio una folta chioma... quante frustrazioni nella vita!
  • Oliver Queen: Dov'è Clark?
    Chloe Sullivan: È andato a salvare Bart.
    Oliver Queen: Ti ha detto di Bart?
    Chloe Sullivan: Sono un'amica fidata, Clark mi dice tutto. Be', quasi tutto. Il tuo feticesimo per i vestiti di pelle verde l'ho scoperto da sola. Non preoccuparti, non ho detto niente a Lois, anche se penso che forse...
    Oliver Queen: Non allontaniamoci dalla trama principale, amica fidata. Che cos'hai?
    Chloe Sullivan: Forse una buona pista per Bart. Dove sono Victor ed AC?
    Victor Stone[comparendo]: Dobbiamo un po' migliorare la parte che riguarda la segretezza.
    Chloe Sullivan: Già, o ci metterete poco a farvi prendere dal cattivo!
  • Oliver Queen/Freccia Verde: Mi piaci come apri le lattine.
    Victor Stone/Cyborg: E a me piace il tuo costume da zucchina!
  • Victor Stone/Cyborg[a Freccia Verde]: Sei tu il capo, Robin Hood!
  • Poliziotto [a Clark]: Ehi, tu non dovresti essere qui.
    Oliver Queen/Freccia Verde[colpendolo]: Nemmeno io.
  • Oliver Queen/Freccia Verde[a Chloe, dopo aver salvato Clark dalla kryptonite]: Freccia Verde a Torre di controllo, Boyscout è uscito dal bosco.
    Clark: Boyscout?!
    Oliver Queen/Freccia Verde: Se non avessi avuto tanta fretta avresti scelto da solo il tuo nome. Se non vuoi giocare con la squadra va bene, ma allora sta attento.
    Clark: Messaggio ricevuto!
  • Victor Stone/Cyborg: Cyborg a Aquaman, dove sei finito, merluzzo!
    Arthur Curry/Aquaman(comparendo): Perché ci hai messo tanto?
    Victor Stone/Cyborg: Carino... però mettiti una maglietta!
    Arthur Curry/Aquaman: Nuoto più velocemente nudo... sei fortunato che ho ancora i pantaloni!
  • Oliver Queen: Mi dispiace... non volevo farti del male.
    Lois Lane: Ma alla fine ci sei riuscito lo stesso, vero?
    Oliver Queen: Questo è il momento... il momento di cui mi pentirò per tutta la vita, vero?
    Lois Lane: Sì... io ti amavo.
  • Clark: Impulse, Aquaman, Cyborg, Freccia Verde... e la squadra come si chiama?
    Bart Allen: Non lo so, ci ho pensato... ci serve qualcosa di forte, qualcosa tipo...
    Oliver Queen: Qualcosa che contenga la parola giustizia. Dopo tutto è per avere giustizia che sfidiamo Lex.
  • Oliver Queen: Questa non è la fine della storia Clark, è solamente l'inizio

Episodio 12, Labirinti della mente[modifica]

  • Clark: Sono contento di vedere che stai bene.
    Lex: Sai, sembravi davvero convinto mentre lo dicevi. Apprezzo la tua gentilezza.

Episodio 13 Il rossetto[modifica]

  • Clark: Benvenuti alla festa dell'amore...
    Lois: Sì... per caso hai un bazooka?
  • Chloe: Che cosa hai fatto? Dovevamo portare fuori Clark Kent, ti ricordi?
    Jimmy: Sì, ma Lois era così sola e... Ho avuto un'idea. Lois e Clark.
    Chloe: Come? Lois con Clark?
    Jimmy: Secondo me insieme sono una bomba!
    Chloe: Lei è nitroglicerina e lui perossido. E io non ti consiglio di provare a unirli.
  • Lois: Ti prego, dimmi che non ci hanno accoppiati.
    Clark: Sembra di sì.
    Lois: Noi? È come mettere il miele sopra il tonno!
    Clark: Io sono il tonno, vero?
    Lois: C'è da chiederlo?!
  • [Rivolgendosi a Lana] Sai, ho un atroce dilemma. Non so scegliere tra... lo stegosauro e la paperella! (Lex)
  • Lois: Lana è il tuo passato. Io il tuo futuro.
    Clark: Questo è il presente.

Episodio 14, Sotto i riflettori[modifica]

  • Jimmy: Chi è più colpevole, chi scatta le foto o il pubblico che vuole vederle?
    Clark: Una cosa non è giusta solo perché ha un mercato.

Episodio 16, La promessa[modifica]

  • Clark:[parlando del matrimonio tra Lex e Lana.] La sto proteggendo!
    Chloe: Bravo! Sposerà un mostro e rimarrà intrappolata in una vita senza amore.

Episodio 19, Segreti nel sottosuolo[modifica]

  • Lex: Non so perché volessi credere che tu fossi più che umano.
    Clark: Perché non ti basta mai nulla!
    Lex: La verità mi sarebbe bastata! Sarai anche normale, ma mi hai sempre nascosto dei segreti, dal primo giorno, non ti sei mai fidato di me!
    Clark: Perché avrei dovuto!? Che cosa stai facendo qui realmente!? Cerchi nuovi modi per sfruttare le persone con abilità diverse dalle tue!?
    Lex: Tu non conosci sfumature, o è bianco o è nero, hai mai cercato la mia umanità prima di decidere che non ne ho!?
    Clark: Si, l'ho fatto, e guarda dove sono!
  • La risposta deve essersi dissolta nell'abisso della mia cosiddetta anima. (Lex)
  • Clark: Siamo mai stati veramente amici, Lex?
    Lex: Non lo so, non ho nessuno con cui fare il confronto, tu sei l'unico vero amico che abbia mai avuto, ma a un certo punto mi hai visto come la tua nemesi, e mi hai voltato le spalle!
  • Credevi davvero che ti avrei lasciato qui!? Allora non mi conosci affatto! (Lex a Clark, dopo averlo liberato dalle macerie)
  • Quando [Lex] mi ha tirato fuori da quelle macerie, io ho visto per un attimo chi non vedevo da anni: il mio amico. (Clark)
  • E se parte di ciò che Lex è oggi... fosse colpa mia? Se l'avessi abbandonato troppo presto? (Clark)
  • La tua forza più grande è forse anche la tua più grande debolezza: la speranza. (Martha a Clark)

Episodio 20, Noir[modifica]

  • Jimmy: Lo sparo non era...
    Chloe:...nel film!

Episodio 22, Bizzarro[modifica]

  • Clark: Chi diavolo sei tu?!
    Clark/Bizarro: Sono te... solo un po' più bizzarro!

Altri progetti[modifica]