Sommosse popolari in Libia del 2011

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Immigrati libici a Dublino sfilano a sostegno della rivolta

Sommosse popolari in Libia del 2011

  • [Riferendosi a Gheddafi, nel frangente delle sommosse popolari] No, non lo ho sentito. La situazione è in evoluzione e quindi non mi permetto di disturbare nessuno. (Silvio Berlusconi)
  • Spero che in Tunisia ci siano presto libere elezioni e che in Libia ci sia un processo di riconciliazione che porti alla Costituzione, come proposto da Seif Al-Islam Gheddafi. [...] Siamo ancora più preoccupati per il fatto che si stiano affermando ipotesi come quella degli Emirati Islamici all'Est della Libia: a poche decine di chilometri da noi sarebbe un fatto di grande pericolosità. (Franco Frattini, 21 febbraio 2011)
  • Non possiamo dire: questo è il nostro modello, prendetelo. L'Europa non deve fare questo, perché sarebbe non rispettoso della sovranità e dell'indipendenza dei popoli. [...] Non dobbiamo dare l'impressione sbagliata di volere interferire, di volere esportare la nostra democrazia. (Franco Frattini, 21 febbraio 2011)
  • [Prevedendo la reazione del leader libico Mu'ammar Gheddafi di fronte alla minacciata incriminazione alla Corte penale] Dal momento in cui qualcuno ha avanzato la proposta di sottoporre Gheddafi al tribunale internazionale, credo in Gheddafi si sia radicata l'idea di restare al potere (11 marzo 2011)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]