Sophie Arnould

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Sophie Arnould ritratta da Jean-Baptiste Greuze (1773 circa)

Madeleine-Sophie Arnould (1740 – 1802), cantante e attrice francese.

Citazioni su Sophie Arnould[modifica]

Enrico Nencioni[modifica]

  • Aveva sedici anni: un corpo di fata, una voce di rosignolo. Gracile, ma ben fatta, il volto di un perfetto ovale; due grandi occhi neri chiedenti pietà o provocanti; magnifici capelli biondi; una bocca socchiusa abitualmente a un sorriso di voluttà, fresca come una rosa di maggio, dalla quale uscivano irresistibili le note languenti dell'amore, o le supplichevoli della preghiera, o le flebili del dolore.
  • Garrick[1] dichiarava che la sola attrice francese che gli parlasse agli occhi e al cuore, era una cantante, Sofia Arnould. Essa portò nella sua arte un elemento nuovo e che fu una vera rivoluzione; l'emozione sincera, l'azione drammatica naturale, il cuore nel canto.
  • La sua voce non era forte, ma dolcissima e simpatica. Era una voce che si prestava mirabilmente alle parti che rappresentava: Psiche, Lavinia, Ifigenia morente trascinata agli altari e implorante gli Dei... Una voce palpitante, una voce-anima, e che i nemici del sentimento, i naturalisti di cento anni fa, tentarono di censurare con questa mordace definizione dell'abate Galiani[2]: «C'est le plus bel asthme que j'ai entendu chanter

Note[modifica]

  1. David Garrick.
  2. Ferdinando Galiani detto l'abate Galiani.

Altri progetti[modifica]