Sopraelevata: una strada d'acciaio

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Sopraelevata: una strada d'acciaio

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Paese Italia
Anno 1963
Genere documentario
Regia Valentino Orsini
Sceneggiatura Franco Fortini

Sopraelevata: una strada d'acciaio, film documentario del 1963, regia di Valentino Orsini.

  • [Sulla strada sopraelevata di Genova] Ragionevole, razionale, ragionata. La strada aerea, marina, urbana. Le parti del discorso come parti della costruzione. Aggettivi? Enorme, gigantesco, perfetto, esatto, veloce, solido, preciso, potente, libero. Avverbi? Oggi, domani, sempre, prima, dopo, energicamente, intelligentemente, felicemente. Verbi? Dominare, frenare, demolire, disimpegnare. Sostantivi? Traffici, affari, affetti; orografia, sociologia, economia; raccordi, ricordi; concetti, progetti, aggetti; campate, rampe; vincoli, svincoli; accesso, successo. Ed ecco alcune delle prime, delle più elementari combinazioni: dominare energicamente il traffico; svincolare domani gli affari veloci; felicemente decidere solidi raccordi.
  • [Sulla strada sopraelevata di Genova] Spazi ordinati, spazi mobili, spazi diretti; aria da attraversare, da ordinare, da percorrere, in blocchi, frazioni, frammenti, luci, lampi. Ma anche comoda corsa, elastica pista volante. È la rapidità, di esecuzione prima, di percorso ora. È l'economia, di costruzione, di esercizio. È un portico, una tenda controluce per Sottoripa.
  • [Sulla strada sopraelevata di Genova] Perché essere modesti? Di questi quattro chilometri e mezzo che frustano una costa e legano due riviere, che filano come il tracciato di una rondine ad ali tese, fra il mare e le pietrificazioni della storia, di questi quattro chilometri e mezzo di intelligenza, Genova può essere superba. L'ingegneria si è unita al paesaggio, è diventata architettura.

Voci correlate[modifica]