Spartacus (serie televisiva): differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
Nessun cambiamento nella dimensione ,  9 anni fa
m
Automa: Inversione degli accenti delle parole di questa lista.
m (Automa: Inversione degli accenti delle parole di questa lista.)
* '''Gannicus''': Mi hai convocato? <br> '''Spartacus''': Sì, mio malgrado, visto che non hai fatto rapporto come Crisso e Agron... Giorni fa. <br> '''Gannicus''': Questioni urgenti hanno assorbito la mia attenzione. <br> '''Spartacus''': Cioè donne e vino. <br> '''Gannicus''': C'è qualcosa di più urgente? <br> '''Spartacus''': Non posso aspettare così a lungo il tuo rapporto dopo una battaglia. <br> '''Gannicus''': Ci siamo battuti... Abbiamo vinto... Non credo ci sia altro da aggiungere. <br> '''Spartacus''': Finora hai dimostrato di essere una risorsa preziosa. Tuttavia trovo che tu sia sprecato come semplice combattente. Ti spetta un ruolo diverso: assumi il comando accanto a me e a Crisso. <br> '''Gannicus''': Ho dedicato la mia vita alla tua causa in onore di Enomao. Può darsi perfino che un giorno la faccia mia, ma io non sono un capo, e non ambisco neanche ad esserlo. <br> '''Spartacus''': Molti già ti considerano come tale, e un numero ancora maggiore ti seguirebbe in battaglia. <br> '''Gannicus''': Cioè morirebbero per me? <br> '''Spartacus''': No, per la causa. <br> '''Gannicus''': Non mi piace dominare o essere ritenuto migliore di quanto non sia, come molti tendono a pensare di te. <br> '''Spartacus''': Senza ch'io lo voglia. <br> '''Gannicus''': Eppure è così. La gente comincia a ritenerti un Dio, sarebbe delusa se scoprisse che sei un semplice mortale.
 
* '''Gannicus''': Quando avrai messo in ginocchio la potente Repubblica, contro chi rivolgerai la tua collera? Gli uomini che hanno segnato il tuo destino, gli uomini che ti hanno strappato la tua sposa, non sono più di questo mondo. Anche le mogli sono morte: Lucrezia e Ilizia li hanno seguiti nell'Averno. <br> '''Spartacus''': Centomila morti non sarebbero sufficienti per vendicare Sura! [...] Non sono riuscito a salvarla, e adesso combatto perchèperché una vita innocente non sia più così impietosamente stroncata, perchèperché i Romani e la loro crudeltà diventino un lontano ricordo! <br> '''Gannicus''': Possa tu trovare pace, inseguendo il tuo scopo. Ora dedichiamoci al vino e alle donne, e lasciamo da parte questi cupi pensieri. <br> '''Spartacus''': Apprezzo l'offerta, ma non ti seguo. <br> '''Gannicus''': Vuol dire che berrò e fotterò in tuo nome, e al segnale andrò in battaglia, passo dopo passo fino al Senato di Roma, se è lì che la tua pazzia mi condurrà!
 
* {{NDR|Ridendo, dopo aver visto Spartacus lanciare una picca in lontananza e uccidere un soldato}} Con la spada siamo uguali, ma con la lancia mi batti, lo riconosco! ('''Gannicus''')
* '''Nevia''': È un piano delirante! <br> '''Crisso''': Come tutti quelli sfornati dalla sua {{NDR|Di Spartacus}} mente.
 
* '''Tiberio''': Continui a perdere tempo allenandoti con un volgare schiavo. <br> '''Crasso''': Anche Spartacus un tempo era ritenuto tale. Useresti questo termine riduttivo anche adesso? <br> '''Tiberio''': No, comunque nonostante le sue vittorie è sempre uno schiavo. <br> '''Crasso''': È un uomo. Il fatto che è uno schiavo non lo rende migliore peggiore. <br> '''Tiberio''': Tu lo metteresti sullo stesso livello di un Romano? <br> '''Crasso''': Sotto certi aspetti ha dimostrato di essere migliore.
 
* Gli Dei hanno ascoltato le mie preghiere: non amo vantarmi delle vittorie facili! ('''Gannicus''')
69 545

contributi

Menu di navigazione