Sri Yukteswar

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Swami Sri Yukteswar

Priyanath Karar, noto come Sri Yukteswar (1855 – 1936), astrologo vedico e guru indiano.

Citazioni di Sri Yukteswar[modifica]

  • Come ci stanchiamo presto dei piaceri terreni! Il desiderio di cose materiali non ha mai fine; l'uomo è sempre insoddisfatto ed insegue una mèta dopo l'altra.
    Quel «qualcosa d'altro» che egli cerca è il Signore, che solo può garantire una gioia eterna.
    I desideri esteriori ci traggono dall'Eden interiore, offrono falsi piaceri che sono soltanto simboli della felicità dell'anima.
    Il paradiso perduto viene prontamente riconquistato attraverso la divina meditazione.[1]
  • Guarda la paura in faccia e cesserà di turbarti.[2]
  • La collera nasce solo dai desideri contrariati. Io nulla attendo dagli altri, perciò le loro azioni non possono essere in contrasto con i miei desideri.[3]

Note[modifica]

  1. Citato in Rotondi 1981, p. 80, § 255.
  2. Citato in Rotondi 1981, p. 17, § 20.
  3. Citato in Rotondi 1981, p. 21, § 33.

Bibliografia[modifica]

  • Amedeo Rotondi, Saggezza dell'Oriente: Massime, sentenze, aforismi, pensieri, proverbi, Astrolabio, Roma, 1981.

Altri progetti[modifica]