Desiderio

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Citazioni sul desiderio.

  • Beati quelli che desiderano ardentemente quello che Dio vuole: Dio esaudirà i loro desideri. (Gesù, Discorso della Montagna)
  • C'è solo una cosa ancor più vana della vanità dei desideri: l'assenza dei desideri. (Samuel Butler)
  • Ci sono desideri, in noi, soffocati, dimenticati. Ma esistono anche desideri tormentosi, che non puoi soffocare, dimenticare. Sono quelli contro i quali nessuno riesce a difendersi. (L'ispettore Derrick)
  • Desiderare di osare non serve a nulla, se rimane un desiderio. (Fausto Cercignani)
  • Di desiderio più che di soddisfazione cibasi Amore. Eternamente si amano gli ideali perché non raggiungonsi mai. (Carlo Dossi)
  • È doloroso scoprire che l'oggetto dei nostri pensieri e delle no­stre attese è insignificante e volgare quando lo si è infine rag­giunto: è meglio desiderare qualcosa di irraggiungibile che sape­re che si è avverata solo l'ombra dei nostri sogni. (Gustaw Herling-Grudziński)
  • È vero saggio chi, nella sua vecchiezza, sa risalire il fiume e guardare le ninfee, senza pungersi alle spine dei desideri rimasti sulle rive. (Nino Salvaneschi)
  • Ho passato la vita a desiderare che fosse la persona giusta. Il guaio è che una persona non diventa giusta solo perché tu lo desideri. (Massimo Gramellini)
  • I desideri ardenti che si annidano nel cuore umano, sono come semi gettati nell'invisibile grembo del cosmo. Essi fioriscono, per lo più, ma quasi sempre in forma tale che il cuore che li ha concepiti non riesce a riconoscerli. (Ka-Tzetnik 135633)
  • I disiderî della carne, laonde l'uomo è assalito e tentato, sono sei: il primo è quello della lussuria, il secondo è quello della gola, il terzo è quello di tutte le cose che bisognano alla vita dell'uomo, lo quarto è quello dello spendere, il quinto è quello di volere signoreg[g]iare, il sesto in dire parole villane e oltrag[g]io fare. Tutti quanti i detti disiderî si rafrenano per le dette virtudi che nascono di Temperanza. (Bono Giamboni)
  • Il desiderio è il mio cammino e la tempesta la mia bussola | in amore non getto l'ancora in nessun posto. (Joumana Haddad)
  • Il desiderio è metà della vita. L'indifferenza è metà della morte. (Kahlil Gibran)
  • Il desiderio è qualcosa che viene a occupare uno spazio più grande di quello che il singolo individuo può concedergli. (Tennessee Williams)
  • Il desiderio è sempre il desiderio dell'altro. (Jacques Lacan)
  • Il desiderio è una malattia degli occhi. (Lope de Vega)
  • Il desiderio è una forma di possesso. Desiderare una donna significa volerla ridurre al livello di un animale o di un oggetto. (Stephen Fry)
  • Il desiderio ostacola la trasformazione dal conoscere e dal capire all'essere. (Wilfred Bion)
  • Il desiderio, qualunque desiderio, diventa una tortura quando non si è più in grado di soddisfarlo. (Roberto Gervaso)
  • Il sogno, il desiderio, contro ogni speranza appagato, | è la gioia dell'anima più vera. | Così anche a me tu dai una gioia più cara dell'oro, | tornando, Lesbia, quando più ti bramavo, | e ti bramavo senza sperare, e tu vieni da te, | per me. Giorno di privilegio questo. (Gaio Valerio Catullo)
  • In noi alberga un desiderio, che in fondo in fondo non vuol essere appagato, perché la chiarezza sospirata è più insopportabile dell'attesa confusa. (Adrienne von Speyr)
  • L'uomo è una creatura fatta di desiderio, e il desiderio è trascendenza: ci mette in relazione con il tutto. (Mary Ann Glendon)
  • L'uomo non vive di pensieri, ma di un desiderio che non è meditato. (Maksim Gorkij)
  • La curiosità femminile è spesso l'avanguardia del desiderio. (Nino Salvaneschi)
  • La mancanza di desideri è il segno della fine della gioventù e il primo e lontanissimo avvertimento della vera fine della vita. (Goffredo Parise)
  • Le cose che desideriamo, desideriamole poco, non solo perché non meritano di essere altrimenti desiderate, ma anche perché desiderandole molto diventano fonte di mille pene. (Louis Bourdaloue)
  • Legittimo è il desiderio del necessario, e il lavoro per arrivarci è un dovere: «se qualcuno si rifiuta di lavorare, non deve neanche mangiare». (Papa Paolo VI)
  • Lo stato supremo di assenza di desiderio si verifica quando tutti i desideri cessano, in seguito alla scoperta della natura più intima del Purusha, il Sé Supremo. (Patañjali)
  • Nella vita esistono due tragedie. La prima è la mancata realizzazione di un intimo desiderio, l'altra è la sua realizzazione. (George Bernard Shaw)
  • Nessuno tu troverai che non brami qualcosa più del necessario, nessuno che non voglia che molto gli avanzi. (Poggio Bracciolini)
  • Non è quindi peccato desiderare una donna, ma assecondare la concupiscenza; non si deve condannare il desiderio dell'unione carnale, ma l'assenso dato a questo desiderio. (Pietro Abelardo)
  • Nulla si è ottenuto, tutto è sprecato, quando il nostro desiderio è appagato senza gioia. Meglio essere ciò che distruggiamo, che inseguire con la distruzione una dubbiosa gioia. (William Shakespeare)
  • Per primo si sviluppò il Desiderio, che fu il primo germe del Pensiero. (Ṛgveda Saṃhitā)
  • Qualsiasi desiderio è una schiavitù; anche se desideri Dio o la liberazione è una schiavitù. Né la liberazione può accadere se questo desiderio non sparisce totalmente. Per cui, ricorda, non puoi desiderare la liberazione: è impossibile, contraddittorio. (Osho Rajneesh)
  • Quando ti viene la occasione di cosa tu desideri, pigliala sanza perdere tempo; perché le cose del mondo si variano tanto spesso che non si può dire d'avere la cosa insino non l'hai in mano. (Francesco Guicciardini)
  • Quanto quel cieco desiderio ardente, | Ch'a cercar il mio mal m'è guida e scorta, | Di qua di là vagando in van mi porta, | Tanto ha riposo sol l'inferma mente. (Angelo di Costanzo)
  • Se la bellezza è un'ombra, il desiderio è un lampo. (Anatole France)
  • Sono messo alle strette infatti tra queste due cose: da una parte il desiderio di essere sciolto dal corpo per essere con Cristo, il che sarebbe assai meglio; d'altra parte, è più necessario per voi che io rimanga nella carne. (Lettera ai Filippesi)
  • Tutto ciò che l'uomo desidera invano quaggiù, è perfetto e reale in Dio. (Simone Weil)
  • Un affamato desio non si nutrisce con lo sguardo. (Andrea Perrucci)
  • Un desiderio di desideri: la malinconia. (Lev Tolstoj)

Proverbi italiani[modifica]

  • Chi assai desidera, assidera. (proverbio toscano)
  • Chi non ha gran voglie, è ricco.
  • Chi più desidera, più s'affanna.
  • Chi troppo desidera, niente ottiene.
  • Con la voglia cresce la doglia.
  • Cosa proibita accende desiderio.
  • E più facile reprimere il primo desiderio, che soddisfare quelli che seguono.
  • Giammai col desiderare il sacco puoi colmare.
  • I nostri desideri sono presentimenti della nostra capacità.
  • Il desiderio fa sembrare bello ciò che è brutto.
  • Il desiderio sfrenato non giunge mai a dove aspira.
  • Il sacco dei desideri è legato con un capello.
  • Molti, poi che l'hanno avuto, piangon quel che han voluto.
  • Ottenere uno conduce a desiderare due.
  • Più da noi è desiderato ciò che più ci vien negato.
  • Povero è colui che desidera tutto.
  • Se ami la libertà, restringi i tuoi desideri.
  • Se bastassero i desideri, i poveri andrebbero in carrozza.
  • Se si desidera occorre desiderare molto.
  • Sempre le reti il pescator distende, ma il pesce che vorrebbe sempre non prende.
  • Stenterà sempre chi non si contenta.
  • Vedere e non toccare è un bello spasimare.

Bibliografia[modifica]

  • Annarosa Selene, Dizionario dei proverbi, Pan libri, 2004. ISBN 8872171903

Altri progetti[modifica]