Steve Vai

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Steve Vai, Londra 2001

Steven Siro Vai, conosciuto come Steve Vai, (1960 – vivente), chitarrista, compositore e cantante statunitense.

  • Come Elvis, infatti, Hendrix poteva contare anche su un fascino immediato, su una fisicità prorompente e appariva pericoloso. Poi aveva quel suono che, pur non capendo assolutamente nulla di musica, capivo essere fuori dal comune e totalmente geniale. Solo più avanti negli anni capii davvero quanto fosse complicato quello che faceva.[1]
  • La mia formazione musicale è iniziata quando avevo nove anni. Prendevo delle lezioni di fisarmonica, strumento che ogni giovane ragazzo italiano newyorkese di Long Island doveva saper suonare. Tutt'oggi, sono ancora capace di suonare "Arrivederci Roma" alla fisarmonica.[2]
  • Tutto il mondo di Frank era serio, sarcastico, fantastico, profondo, veloce. Stargli vicino era una lezione di vita. Te la sintetizzo in un paio delle sue battute più ricorrenti. "Impara a impossessarti e a usare la parola: 'no'". E ancora: "Nella vita devi imparare un paio di regole universali. La prima: non ti fermare per nessuna ragione. La seconda: continua ad andare avanti!"[3]

Note[modifica]

  1. Dall'intervista di Luca Garrò, Steve Vai: Io, Frank e Jimi, corrieredellamusica.it, 6 giugno 2012.
  2. Dall'intervista di Gianni Rojatti, Quando il Dio della chitarra andava a lezione, accordo.it, 18 giugno 2013.
  3. Dall'intervista di Mario Brighenti, Steve Vai e l'insegnamento di Zappa, repubblica.it, 12 giugno 2013.

Altri progetti[modifica]