Super Smash Bros. Brawl

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Super Smash Bros. Brawl

Titolo originale

大乱闘スマッシュブラザーズX
Dairantō Sumasshu Burazāzu Ekkusu

Ideazione Masahiro Sakurai
Sviluppo HAL Laboratory
Sora Ltd.
Game Arts
Pubblicazione Nintendo
Anno 2008
Genere picchiaduro a incontri, piattaforme
Piattaforma Wii
Serie Super Smash Bros.
Preceduto da Super Smash Bros. Melee
Seguito da Super Smash Bros. per Nintendo 3DS e Wii U

Super Smash Bros. Brawl, videogioco del 2008 ideato da Masahiro Sakurai.

TaglineScontro fra titani Nintendo!

Dialoghi[modifica]

R.O.B., l'accessorio del NES a cui è ispirato un personaggio del gioco
  • Campbell: Snake, sai chi è quello?
    Snake:[1] Mi vuole prendere in giro? È Mario!
    Campbell: Mario ha fatto la sua prima comparsa nel 1981 ed è subito diventato un fenomeno mondiale. Non credo esista una sola persona al mondo che non lo conosce. È davvero famoso!
    Snake: Sono lieto di essere riuscito a sopravvivere abbastanza a lungo per incontrarlo sul campo di battaglia!
  • Mei Ling: La Principessa Peach è l'amata sovrana del Regno dei Funghi. È stata rapita da Bowser un'infinità di volte.
    Snake: Sembra una cosa seria...
    Mei Ling: Lo è! Ma ogni volta che succede, arriva Mario a salvarla. Mario non sarà il tipico cavaliere con il cavallo bianco e l'armatura scintillante... anzi, è un po' basso... Ma non la trovi una cosa romantica? Voglio dire, avere sempre qualcuno lì per te...
    Snake: Se fosse intelligente le direbbe di non farsi più rapire.
    Mei Ling: Non esci spesso con le ragazze, vero Snake?
  • Snake: Quel tipo con i baffi...
    Campbell: Ah! Intendi l'eterno secondo?
    Snake: Colonnello, è pur sempre Luigi! Dovrebbe portargli un po' di rispetto!
    Campbell: Ma guarda come è pallido! È vissuto all'ombra del fratello per troppo tempo.
  • Campbell: Attento Snake! Quello è il terribile Bowser!
    Snake: Bowser?! Sembra il mostro di un film di serie B!
    Campbell: Non esattamente: è a capo di un intero esercito di mostri. Ma se fossi in te, mi preoccuperei di più dei suoi artigli e della potenza di fuoco.
    Snake: Non mi sembra così terribile. Anzi, mi sembra un po' lento.
    Campbell: Beh, dopo tutto è il re dei Koopa:[2] è naturale che sia lento.
  • Snake: Otacon, cos'è questa lucertola?
    Otacon: È uno Yoshi, un dinosauro dell'Isola Yoshi. Stai attento alla sua lunga lingua da camaleonte. Se ti prende, ti inghiotte in un solo boccone.
    Snake: Depone uova e le tira... deve essere una femmina.
    Otacon: In realtà è un lui. Almeno così dice.
    Snake: Perché, parla?
    Otacon: Certo che parla! Beh, più o meno.
  • Campbell: Snake, vedo che stai combattendo contro Zelda.
    Snake: Credo di sì. Non credo sia giusto combattere contro chi indossa un vestito da donna, però...
    Campbell: Non sottovalutarla solo perché è una donna. [...] La sua tecnica corpo a corpo può sembrare debole, ma la magia la rende molto efficace.
    Snake: Anche questa rosa ha delle spine... interessante.
    Campbell: Snake, non è il momento di fare il romantico.
    Snake: Non si preoccupi. So per esperienza che i tipi tranquilli sono i più pericolosi.
  • Mei Ling: Snake, la principessa Zelda si è trasformata in Sheik. [...] Deve essere una specie di magia molto potente.
    Snake: Magia?
    Mei Ling: Andiamo, Snake! Non essere suscettibile e non cominciare a parlarmi di fondamenti scientifici. La scienza è solo una forma di magia che semplifica le nostre vite.
  • Snake: Ehi Otacon, qui c'è una donna con una Tuta Energia.
    Otacon: Eh? Come fai a sapere che è una donna? Si tratta di Samus Aran, la più famosa cacciatrice di taglie della galassia. Il suo Braccio Cannone ha una potenza di fuoco micidiale: se riesce a colpirti, sei spacciato.
    Snake: È proprio il mio tipo di donna...
    Otacon: Eh, già, ma non avvicinarti troppo, Snake. [...] è stata in luoghi che noi non possiamo nemmeno immaginare.
    Snake: Ma sotto quel freddo involucro di metallo batte il cuore di una donna...
  • Snake: Mei Ling, chi è quel ragazzo con gli occhi da gatto?
    Mei Ling: Oh, si chiama Link cartone. Non ha un aspetto familiare?
    Snake: Sì, assomiglia a Link.
    Mei Ling: Tu sai che ci sono sempre state diverse persone conosciute con quel nome, vero? Hanno tutte qualcosa in comune, il vestito verde, la spada, lo scudo... però provengono da paesi diversi e vivono in epoche diverse. Eppure incorporano lo stesso spirito della Triforza. È qualcosa che trascende la storia.
    Snake: Penso che lo stesso si possa dire di me...
    Mei Ling: Eh? In che senso?
    Snake: Sai, nel tempo ci sono stati diversi Snake...
  • Mei Ling: Snake, hai mai sentito parlare di "legami di sangue"? [...] Gli Ice Climbers hanno conquistato ghiacciai e scalato pericolose montagne insieme. Sono legati in un modo che noi non possiamo capire.
    Snake: Non so. Sembra che si ostacolino a vicenda lottando per vedere chi arriverà prima in cima.
    Mei Ling: Snake, in Cina si dice: "I fratelli litigano a casa, ma si difendono fuori".
    Snake: È davvero un proverbio cinese?
    Mei Ling: Anche se a volte possono intralciarsi a vicenda, nel momento del bisogno si sostengono.
  • Mei Ling: Snake, hai mai sentito l'antica storia cinese "Il vano oceano della ricchezza e dello splendore" contenuta nello Zhen Zhong Ji?
    Snake: No, aspettavo che uscisse il film.
    Mei Ling: In parole povere, parla della precarietà delle cose. È quello che succede a Olimar. Lui ha moltissimi Pikmin che potrebbero sparire da un momento all'altro. [...] può avere molti amici e poi essere completamente solo il momento successivo. È davvero triste.
    Snake: Ma può produrre Pikmin ogni volta che vuole, no? [...] Nessuno combatte mai da solo. Nemmeno io.
  • Campbell: Ike è il comandante dei mercenari di Greil. Potrebbe sembrare troppo aggraziato per essere un soldato, ma ha una grande forza.
    Snake: Brandisce quella spada enorme con una mano sola. È meglio se non mi avvicino troppo. [...]
    Campbell: Ma non dimenticarti, Snake, che anche tu sei armato fino ai denti. Probabilmente tu sei l'incubo peggiore di tutti i tuoi avversari. Saper mantenere una certa distanza dal nemico è un elemento fondamentale in battaglia. Contro alcuni avversari devi saper usare questo fattore a tuo vantaggio.
  • Mei Ling: Snake, hai mai sentito dire che "La politica crea strani compagni di letto"?
    Snake: Non dirmi che è un altro proverbio cinese.
    Mei Ling: No. Significa che quando la situazione si complica, si possono creare alleanze impensabili per vincere.
  • Mei Ling: Vedo che stai combattendo contro Lucas, Snake.
    Snake: Lucas?
    Mei Ling: Quel ragazzino con i poteri psichici che utilizza per i suoi diversi attacchi. Ha avuto un'infanzia così triste. [...] col tempo è diventato forte.
    Snake: Avversità senza senso, anche io ne ho affrontate molte. Dipende da come le sfrutti per migliorare il tuo futuro.

Explicit[modifica]

Ho sentito parlare di lui.
Di come si è infiltrato fra i nemici,
di come ha salvato la patria.
Ho sentito parlare di lui.
Dei suoi viaggi, delle sue vittorie.
Ho sentito parlare di lui.
Ho sentito parlare di lui.
Riverito da molti, io qui lo riverisco.
Temuto da molti, io qui lo temo.
Adesso lui
è al mio fianco.
Adesso lui è al mio fianco.
Adesso i miei amici sono con me,
alcuni sono stati eroi,
altri nemici mortali.
E mentre ci fronteggiamo con furia nella battaglia,
il nostro splendore aumenta.[3]

Citazioni su Super Smash Bros. Brawl[modifica]

  • Credo fermamente che Super Smash Bros. Brawl sia il prodotto dell'impegno di molte persone che si sono trovate nel luogo giusto, al momento giusto. Ciò che voglio dire è che è davvero il risultato di una miriade di collaborazioni. Vorrei che i giocatori si divertissero con questo gioco come con nessun altro, e che non fosse considerato una mera continuazione della serie, ma come un qualcosa che non poteva essere realizzato altrove o in altre condizioni. (Masahiro Sakurai)
  • Scontro fra titani Nintendo! (tagline[4])
  • Sono convinto che Super Smash Bros. Brawl è ideato in modo tale da stimolare le abilità del giocatore che riuscirà quindi a trarre vantaggio da questa sperimentazione ineguagliabile. Il gioco stimola la creatività del giocatore, consente di scaricare nuovi scenari ogni giorno e offre la possibilità di affrontare avversari casuali per rafforzare la sua filosofia di "esperienza unica". (Satoru Iwata)

Note[modifica]

  1. I dialoghi con Snake compaiono a Shadow Moses in modalità "allenamento", facendo utilizzare a Snake il codec.
  2. I Koopa sono una specie immaginaria di tartarughe presenti nella serie Mario.
  3. Il testo di questa canzone compare al termine della modalità "avventura", intitolata L'Emissario del Subspazio.
  4. Dal retro della confezione del gioco (ed. 2008).

Altri progetti[modifica]