The Losers (film)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

The Losers

Descrizione di questa immagine nella legenda seguente.

Jeffrey Dean Morgan alla presentazione del film

Titolo originale

The Losers

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2010
Genere azione
Regia Sylvain White
Soggetto Andy Diggle
Sceneggiatura Peter Berg, James Vanderbilt
Produttore Joel Silver, Akiva Goldsman Kerry Foster, Richard Mirisch (co-produttore)
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

The Losers, film statunitense del 2010 con Jeffrey Dean Morgan, Zoë Saldaña e Chris Evans.

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Insomma, questa ha voluto un incontro al cimitero? Solo il posto è tutto un programma! (Jensen)
  • Signori, tra novantasette ore Max sarà a Miami. Viaggia con una colonna blindata con almeno trenta guardie di scorta armate fino ai denti. Più facile sequestrare il Presidente! (Aisha)
  • Cucù! Siete appena stati dirottati! (Pooch)
  • Un piccolo passo per noi ma un grande balzo per... chi vuole rubare un elicottero, direi! (Pooch) [dopo aver creato un razzo per depistare i militari]
  • Sono il MacGyver nero! BlackGyver! (Pooch)

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Clay: Una cosa possiamo farla.
    Roque: Allora, la situazione è cinque contro un fortino e abbiamo ancora, quanto? 8 minuti prima che un attacco aereo carbonizzi l'area.
    Clay: C'è tutto il tempo!
  • Clay: Ho trovato uno che per denaro può darci informazioni su Max, basta solo rimediare i soldi.
    Roque: Siamo tutti squattrinati. Vuoi far felice uno che da una cantina con con un PC ti racconta quattro cazzate?
    Clay: Tu c'eri, sai cos'ha fatto. Quello voleva ucciderci.
    Roque: Quello ci ha ucciso, Clay. Noi ora dobbiamo restare concentrati sulla missione primaria: fare soldi, trovare dei passaporti e tornare negli Stati uniti. Senza farci notare. Non sappiamo nemmeno che faccia ha.
    Clay: Hai sentito la sua voce; un uomo con una voce è un uomo con una gola, un uomo con una gola...
    Roque: E dai, Clay, Guardati intorno! Secondo te siamo in condizione di dare del filo da torcere a un cazzuto agente della CIA?!
    Clay: Roque...
    Clay: Il tuo è un gran piano! Anzi, io Pooch lo farei appoggiare laggiù accanto al negozio di esche e Jensen terrà le comunicazioni lì, vicino alle puttane.
    Clay: Capitano...
    Roque: No! No, niente gradi, tu non sei più un soldato. Non sei un soldato, chiaro? Clay, stai perdendo gli uomini, cazzo.
    Clay: No, sbagli.
    Roque: Be', stai perdendo me! Va bene? Lui ha vinto, noi abbiamo perso: riportaci a casa.
  • Clay: Che notizie su di lei?
    Jensen: Oltre al fatto che me la farei? Il suo file è vuoto. La CIA ha emesso un ordine permanente di eliminazione, anche Hamas, lo Sinn Féin... in pratica tutti, protezione animali a parte, vogliono quella ragazza morta!
    Roque: Ehi! Sicuro di sapere quello che fai? Eh? Ogni volta che fai casino c'è di mezzo una donna!
    Clay: Citami un solo caso in cui...
    Roque: Amber!
    Clay: Amber non era un problema, suo marito era il problema.
    Pooch: Non è stato il marito di Amber a spararti!
    Clay: Una ferita leggera.
    Jensen: Parliamo di Emma!
    Clay: Emma non conta, non ci sono andato a letto.
    Roque: Solo perché ti ha messo una bomba in macchina!
    Clay: Sì, lo ammetto, quell'episodio allora ha guastato il nostro rapporto.
  • Max: Ma che diavolo hai fatto?
    Wade: Mi hai fatto cenno.
    Max: Il cenno "cazzotto in faccia", non il cenno "buttalo giù dal tetto"!
  • [Devono dirottare un elicottero militare]
    Jensen: Una volta ero bravo, sapevo recitare, vero Roque?
    Roque: Sta zitto!
    Jensen: Grazie amico. Robert De Niro ha rischiato!
    Roque: Jensen! Sta zitto!
    Jensen: Sta zitto tu, Roque. Tu sei morto, io sono ferito alla colonna e posso parlare! I cadaveri tacciono!
    Roque: Piantala, ho ti spezzo davvero il collo!
    Jensen: Devi cercare di entrare nel personaggio. Dico sul serio, non chiacchiera il defunto!
  • Jensen: Lo sai che i gatti possono fare diecimila suoni e i cani soltanto dieci? Gatti... bestiole di cui non fidarsi!
    Pooch: Fammi un favore, che non te lo senta più dire!
  • Roque: Spero soltanto che non ci notino in questa macchina giallo banana!
    Clay: Mi vuoi dire che ti imbarazza viaggiare su un modello americano classico?
    Roque: Cosa? Questo è un modello classico? [...] Dove sono qui le cinture Clay?
    Clay: Non ne hai bisogno! L'accelerazione ti terrà incollato al sedile!
  • Max: Trovami un gruppo di fuoco, diciotto uomini, entro dodici ore.
    Wade: Qual è il piano?
    Max: Qual è il piano? Procurami un gruppo di fuoco di diciotto uomini entro dodici ore!
  • Pooch: Io non vado da nessuna parte se voi due non la finite di fare gli stronzi!
    Clay: Pooch, c'è un sacco da fare, andiamo!
    Roque: Già!
    Pooch: C'è un sacco da fare, andiamo! [e toglie le chiavi dalla macchina]
    Roque: Che cazzo fai?
    Clay: Roque... scusa se ti ho colpito in faccia.
    Pooch: Oh, bene, bravo, Clay! Così si fa! Roque... Roque!
    Roque: Clay, scusa se ho minacciato di tagliarti la testa.
    Pooch: Molto bene! Ottimo! Adesso non vi sentite meglio?
    Roque e Clay: No!
    Pooch: Peggio per voi, io sì!
  • Roque: È la figlia di Fadil, Clay!
    Jensen: Sì! La figlia di Fadil! Oh, accidenti! Ha due pistole e una è puntata sul mio cazzo, Clay! È puntata sul mio cazzo! Clay!
    Pooch: La preferisci puntata in faccia?
    Jensen: Lo so che non ha molto senso ma sì! [Aisha punta alla faccia]
    Pooch: Va meglio?
    Jensen: No, è uguale.
    Pooch: La tua pistola Jensen?
    Jensen: Nel van!
    Pooch: E che ci fa lì?
    Jensen: Ben poco!
  • Roque: Be', al porto io ci vado ragazzi. Chiaro?
    Clay: Voi andate dalle famiglie... noi da Max. Lo sistemo io, ho deciso io in Bolivia, mettendo le famiglie in pericolo.
    Roque: Ci pensiamo noi due a inchiodarlo.
    Pooch: Due idioti che vanno allo sbaraglio!
    Cougar [carica la pistola]: Tre.
    Jensen: Gustoso farsi sparare, voglio provarlo ancora.
    Roque: Quattro idioti.
    Pooch: Che figli di puttana! Guido io!
    Clay: Cinque!
  • Jensen: Parola d'ordine!
    Roque: Aprici o ti strozzo!
    Jensen: Esatto!
  • Jensen: Puoi alzarti?
    Pooch: Sono ferito a tutte e due le gambe, Jensen, che cazzo di domande stupide fai! Non lo vedi?
  • Clay: Wade ha parlato di barca, raggiungiamo il molo. Pooch ce la fai?
    Pooch: Oh, è la giornata delle domande cretine e la più gettonata è questa e nessuno si è degnato di dirmelo! Non fa niente, va bene così!

Altri progetti[modifica]