The Phantom of the Opera

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

The Phantom of the Opera (Il Fantasma dell'Opera), commedia musicale del 1986 composta da Andrew Lloyd Webber (musiche e libretto), Charles Hart (testi delle canzoni) e Richard Stilgoe (libretto e testi aggiuntivi). La storia è liberamente ispirata a quella dell'omonimo romanzo di Gaston Leroux.

  • Giovane insolente! Questo schiavo della moda | che si bea nella tua gloria! | Sciocco ignorante! Questo giovane e arrogante corteggiatore | che condivide il mio trionfo!
Insolent boy! This slave of fashion, | basking in your glory! | Ignorant fool! This brave young suitor, | sharing in my triumph! (da The mirror)
  • Amami, questo è tutto ciò che ti chiedo...
Love me, that's all I ask of you... (da All I ask of you)
  • Mascherata! Facce di carta in parata... | Mascherata! Nascondi il tuo volto, | così il mondo non ti troverà mai!
Masquerade! Paper faces on parade... | Masquerade! Hide your face, | so the world will never find you! (da Masquerade)
  • Compassionevole creatura dell'oscurità... | Che tipo di vita hai mai conosciuto...? | Dio mi dia coraggio per mostrarti | che non sei solo...
Pitiful creature of darkness... | What kind of life have you known...?
God give me courage to show you, | you are not alone...
(da Down once more)
  • Tu sola puoi far sì che il mio canto spicchi il volo. | La musica della notte, ora è terminata...
You alone can make my song take flight. | It's over now, the music of the night... (da Down once more)
  • Dolcemente, con destrezza, la musica ti accarezzerà... | Ascoltala, sentila, ti possiede segretamente, | Apri la mente, lascia dipanarsi le tue fantasie | In questa oscurità che sai di non poter combattere | L'oscurità della musica della notte.
Softly, deftly, music shall caress you... | Hear it, feel it, secretly possess you | Open up your mind, let your fantasies unwind | In this darkness which you know you cannot fight | The darkness of the music of the night. (da The music of the night)
  • Impara che sono fatto interamente di morte, dalla testa ai piedi, che è un cadavere quello che ti ama, ti adora e non ti lascerà mai, mai più.
  • Pasci i tuoi occhi, ubriaca la tua anima, della mia maledetta deformità!

Altri progetti[modifica]