Thorbjørn Jagland

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Thorbjørn Jagland

Thorbjørn Jagland (1950 – vivente), politico norvegese.

Citazioni di Thorbjørn Jagland[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • L'odio omofobo e transfobico si sta propagando su internet e nel discorso pubblico e si assiste al moltiplicarsi di attacchi contro persone lesbiche, gay, bisessuali, transessuali e intersessuali (LGBTI).[1]
  • Sono particolarmente inquieto per le recenti affermazioni relative a presunte persecuzioni di massa di persone LGBTI nella Repubblica cecena della Federazione russa. La discriminazione e la violenza nei confronti delle persone LGBTI rappresenta un esempio di populismo della peggior specie. Si sta sfortunatamente riscontrando una crescente tendenza a usare le minoranze come capro espiatorio. Costituisce un pericolo per la democrazia, contro il quale i governi devono reagire, adoperandosi al massimo per porvi fine.[1]
  • Le società fondate sui diritti umani, la democrazia e lo stato di diritto richiedono severe leggi anti-discriminazione, adeguatamente applicate, e politiche destinate a integrare le minoranze e tutelarne i diritti. Occorre ugualmente affrontare il problema rappresentato dal dialogo politico irresponsabile, che incita all'odio e ai pregiudizi.[1]
  • La corruzione è la fonte maggiore di malcontento e perdita di fiducia nella politica e nelle istituzioni democratiche. È di cruciale importanza che gli Stati possano disporre della legislazione e delle risorse appropriate non solo per investigare e sanzionare i reati di corruzione, ma anche per prevenire questo fenomeno. La corruzione non sarà tollerata, ovunque si manifesti.[2]
  • La crescita di politiche populiste in Europa è profondamente preoccupante, in particolare quando è rivolta alle minoranze, inclusi migranti e rifugiati [...] Invito tutti i responsabili politici a fare tutto ciò che è in loro potere per impedire questa pericolosa tendenza e impegnarsi a costruire società inclusive.[3]
  • L'uscita della Russia dal Consiglio d'Europa sarebbe un enorme passo indietro per i diritti umani.[4]

Note[modifica]

  1. a b c Citato in Gli Stati membri del Consiglio d'Europa sono tenuti a proteggere le persone LGBTI. Devono godere degli stessi diritti di ogni altro cittadino, Comunicato stampa - DC069(2017), Strasburgo 17 maggio 2017.
  2. Ciato in Il Consiglio d'Europa invita urgentemente gli Stati a rafforzare la loro azione nella prevenzione della corruzione, Comunicato stampa DC082(2017) - Strasburgo, 7 giugno 2017.
  3. Citato in La Commissione contro il razzismo pubblica il suo rapporto annuale, Comunicato stampa - Ref. DC 096(2017), Strasburgo, 22 giugno 2017.
  4. Citato in Russia, Lavrov: "Lasceremo il Consiglio d'Europa prima che ci caccino", Euronews.it, 17 ottobre 2018.

Altri progetti[modifica]