Tombola

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Antichi numeri della tombola napoletana

Citazioni sulla tombola.

  • Dove stanno andando tutti quanti? A giocare a tombola? (Resident Evil 4)
  • Non bisogna che le padrone di casa siano le prime ad incominciar la partita, lasciando accomodar gli altri nella maniera che loro piace: ciò è avvenuto più d'una volta sotto i miei occhi, ed io medesimo poi sono stato testimone delle lagnanze di quelli che si son creduti mal collocati. La tombola è un giuoco comodissimo per evitare tutti questi inconvenienti, potendosi adunare all'istessa tavola moltissima gente. La signora che fa gli onori della partita, vi assiste parimente, restando ognuno contento; ma è questo, a parer mio, il giuoco più insipido e noioso che siasi mai immaginato. Approvo che in tutti i giuochi possa molto la sorte, ma quando ho in mano un mazzo di carte, fo almeno qualche cosa; ma alla tombola non fo nulla. Se vinco agli altri giuochi, posso almeno aver la compiacenza di avervi contribuito colle mie proprie combinazioni; e se perdo, nutro pure la speranza di avere evitati molti colpi sinistri, ai quali un altro sarebbe forse soggiaciuto; dimodochè il mio amor proprio rimane in qualche maniera soddisfatto: ma in codesto maledetto giuoco di palline io sono sempre e poi sempre la vittima. (Carlo Goldoni)
  • Sento intorno a me vociare terni, quaderne, cinquine, mentre io non ho altro che estratti, e qualche ambo; divento giuocatore senza saperlo; me la prendo con quelli che vincono, perchè la loro vincita deve per necessità accrescere la mia perdita, onde il mio amor proprio ne resta offeso, non meno che l'interesse della mia borsa. A tutto ciò aggiungesi la noia; insomma, non può esservi regalo più sgradito per me, che quello di farmi l'onore d'offrirmi una cartella. (Carlo Goldoni)
  • Superare la nottata sta diventando sempre più difficile. Ieri sera ho avuto la strana sensazione che degli uomini cercassero di irrompere nella mia stanza per farmi lo shampoo. Ma perché? Continuavo a immaginare di vedere forme spettrali e alle 3 del mattino la canottiera che avevo steso sulla sedia sembrava il Kaiser su pattini a rotelle. Quando finalmente mi sono addormentato, ho avuto il solito incubo mostruoso in cui una marmotta tenta di reclamare il mio premio a una tombola. Disperazione. (Woody Allen)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]