Tommaso Chiaretti

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Tommaso Chiaretti (1926 – 1987), sceneggiatore, scrittore e critico cinematografico italiano.

Citazioni di Tommaso Chiaretti[modifica]

  • COMMEDIA delle parole di Arthur Schnitzler, è palesemente una commedia anomala. I tre atti unici che la compongono sembrano legati da nulla. Eppure quel nulla è così importante che ingiunse all' autore di pensare questa come commedia unitaria. È un nulla pesante, e in qualche momento delirante, è un nonnulla pesante e dirompente come un trauma: è il nulla della "commedia del matrimonio", una sorta di esame per parabole della situazione di coppia borghese nell'inevitabile momento della crisi [...] La prima commedia "L'ora delle verità" è bellissima per la succosità del dialogo e per la pertinenza delle osservazioni, per la tessitura teatrale e i rèvirements improvvisi della drammaturgia.[1]
  • Ottavio Rosati ha "giocato" molto, con nonchalance, sull'alternanza del significato di "jouer" come recitare. La trovata non è nuova ma era recata con grazia ostentata. E l'animatore della serata, girandoci attorno con bacchette magiche e con fazzoletti colorati, cioè con un persistente senso dell'ironia, ha inizialmente tolto al tema psicodrammatico il suo sussiego. Ha fatto recitar attori e attrici come se fossero evocati fantasmi da palcoscenico pirandelliano.[2]
  • [Sul film 'Gli uomini preferiscono le bionde'] Spiace dunque soprattutto in questo film la firma come regista di Howard Hawks che è stato uno dei più interessanti nomi del cinema americano. [3]

Note[modifica]

  1. Da Il matrimonio è una grande recita, La Repubblica, 19 marzo 1986.
  2. Dalla recensione al socioplay con Zerka T. Moreno al Teatro Flaiano di Roma su Questa sera si recita a soggetto di Pirandello; Scusate signori il povero critico..., La Repubblica, 31 marzo 1983.
  3. Dalla recensione del film Gli uomini preferiscono le bionde, L'Unità, 6 marzo 1954.

Altri progetti[modifica]