Umberto Piersanti

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Umberto Piersanti

Umberto Piersanti (1941 – vivente), poeta italiano.

Citazioni di Umberto Piersanti[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Urbino tra le piccole città d'Italia è stata inserita insieme a Firenze e altre città Rinascimentali nella lista delle poleis europee della cultura perché pur essendo piccola ha nella sua storia e nel suo presente una dimensione europea; col Ducato di Montefeltro è di importanza universale al pari di Ferrara e Mantova, e anche con Piero della Francesca e Paolo Uccello e alcuni capisaldi del Rinascimento. Ricorderei inoltre che con il Castiglione ha contribuito all'unificazione della lingua italiana. Dunque Urbino ha le basi per questa candidatura, anche per via dell'Università e della scuola di grafica, per essere inserita nel novero delle città europee della cultura.[1]
  • Scalette, piazzette, giardini pensili: tutto vive in una dimensione di un'armonia e di un equilibrio composto e parco. Ma poi all'improvviso, Urbino si apre su scenari magici e favolosi.[2]
  • [Sul Palazzo Ducale di Urbino] È un palazzo, non ha i merli. Qui si viene per i bei conversali, per le cene, per sentire il liuto, per sentire il poeta.[2]
  • Il silenzio dei vicoli, la città del silenzio di cui parla D'Annunzio. Ti affacci, vedi, è tutto trasognato, è questa la sua forza, questa è la forza di Urbino, è bellissimo.[2]
  • Io credo che se c'è qualcosa che contraddistingue Urbino è proprio d'essere un luogo dell'anima.[2]

Note[modifica]

  1. Dall'intervista di Roberto Dall'Olio, Roberto Dall'Olio: Intervista con il poeta Umberto Piersanti, Inchiestaonline.it, 10 ottobre 2013.
  2. a b c d Dalla trasmissione televisiva Linea Verde Orizzonti, Rai 1, 9 aprile 2016; video disponibile su Linea Verde Orizzonti - Pesaro e Urbino: due città, un solo capoluogo, Rai.tv, 9 aprile 2016.

Altri progetti[modifica]