Vagabondo

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Caricatura di un vagabondo che fuma un sigaro e porta con sé un bastone da passeggio

Citazioni sul vagabondo

  • Ammiro i vagabondi. Sono loro forse gli ultimi eroi laici del nostro tempo, antitesi vivente e satirica degli anticonformismi intellettuali, avidi di premi letterari, di lodi, di comodità e di schiavitù. (Vintilă Horia)
  • Il vagabondo, ripetiamolo, è l'alter ego del turista. (Zygmunt Bauman)
  • In linea generale, io le ho provate tutte, | le felici strade che ti portano per il mondo. | In linea generale, le ho trovate buone per quelli, s'intende, | che usar non possono un letto un po' troppo a lungo, | ma devono sgombrar di lì come ho fatto io, | e andarsene in giro ad osservare finché crepano. || Che cosa importa dove o come si crepa, | finché salute ci regge a guardar le tante cose – | i vari modi in cui si fanno le varie cose, | nonché uomini e donne che si amano, a questo mondo – | cogliendo le occasioni quando si presentano, | e quando non son buone, fingendo che lo sono? (Rudyard Kipling)
  • Non c'era un'anima ad ascoltarlo perché nessuno ascolta un vagabondo tutti i vagabondi si parlano addosso cazzeggiando a vanvera e non si riesce a capire un tubo – parlano tutti insieme e fanno un sacco di confusione. (Jack Kerouac)
  • Vagabondaggio e solitudine, sappiate, son l'uno la fonte della gioia, l'altra la sorgente della vita. (Ubayde Zākāni)

Altri progetti[modifica]