Viktor Suvorov

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Viktor Suvorov

Viktor Suvorov (Ви́ктор Суво́ров) pseudonimo di Vladimir Rezun (Влади́мир Богда́нович Резу́н), (1947 – vivente), storico e romanziere russo.

  • L'obbiettivo del muro: evitare che il popolo della Germania socialista potesse scappare nel mondo normale. Il muro fu costantemente perfezionato e rinforzato, trasformato da un normale muro in un sistema insormontabile di ostacoli, trappole, segnali elaborati, bunkers, torri di guardia, tetraedri anti carro e armi a sparo automatico che uccidevano i fuggitivi senza bisogno di intervento da parte delle guardie di confine. Ma più lavoro, ingenuità, denaro e acciaio i comunisti mettevano per migliorare il muro, più chiaro diventava un concetto: gli esseri umani possono essere mantenuti in una società comunista solo con ostruzioni impenetrabili, filo spinato, cani e sparandogli alle spalle. Il muro significava che il sistema che i comunisti avevano costruito non attraeva ma repelleva. (da L'ombra della Vittoria, cap. 7)

Altri progetti[modifica]