Vodka

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Una bottiglia di vodka

Citazioni sulla vodka.

  • Ancora non esiste una lana che scaldi fresca, | l'unica a riuscirci per ora è la vodka. (Dargen D'Amico)
  • Chi ha troppi soldi e tante donne non deve bere troppa vodka. (Extraction)
  • – Ha mai visto un comunista bere un bicchier d'acqua?
    – Be'... No, veramente non l'ho mai visto.
    – Vodka, ecco quello che bevono. Mai acqua.
    – Sì, adesso che ci penso mi pare proprio che bevono vodka.
    – Per nessuna ragione un comunista berrà mai acqua... e sanno bene quello che fanno. (Il dottor Stranamore, ovvero: come imparai a non preoccuparmi e ad amare la bomba)
  • Ho viaggiato nell'Unione Sovietica e nella nuova Russia. Sa cosa unisce ancora il vecchio e il nuovo? La vodka. Fiumi di vodka ovunque. (Mario Dondero)
  • Il rapporto tra un russo e una bottiglia di vodka è quasi mistico. (Richard Owen)
  • La mia attenzione però [mentre lasciavo Mosca a bordo di un drójki[1] ] non era talmente assorta dalla contemplazione del bagaglio, da impedirmi di osservare lo stato della popolazione, e di fare delle riflessioni sulla sorgente di uno dei principali introiti dell'erario in Russia, sul monopolio cioè del vódka, che versa ogni anno nelle casse dello Stato la bellezza di quattrocento milioni di rubli. Era il lunedì di Pentecoste e, specialmente nei sobborghi, si scorgevano ad ogni passo gli effetti delle libazioni colle quali i mujík avevano festeggiato i giorni santi. Si vedevano gli uomini dalle folte barbe e dai lunghi soprabiti, percorrere barcollanti le strade, teneramente abbracciati a due a due, mentre altri erano sdraiati nella mota come corpi morti. Avevano un bel da fare le guardie di polizia a sedare le risse, ad allontanare dal mezzo della via quelli che avevano perso il senso della linea retta ed a raccattare quelli che non si reggevano più in piedi. Ogni momento si vedeva passare un drójki con uno di questi perturbatori dell'ordine pubblico, condotto dalle guardie a finire la giornata nella cella della prigione più vicina. (Stefano Sommier)
  • La vodka è salva? Fiuu... è la sola cosa che conta! (Call of Duty: Black Ops)
  • Presi la bottiglia e andai in camera mia. Mi spogliai, tenni le mutande e andai a letto. Era un gran casino. La gente si aggrappava ciecamente a tutto quello che trovava: comunismo, macrobiotica, zen, surf, ballo, ipnotismo, terapie di gruppo, orge, ciclismo, erbe aromatiche, cattolicesimo, sollevamento pesi, viaggi, solitudine, dieta vegetariana, India, pittura, scrittura, scultura, composizione, direzione d'orchestra, campeggio, yoga, copula, gioco d'azzardo, alcool, ozio, gelato di yogurt, Beethoven, Bach, Budda, Cristo, meditazione trascendentale, succo di carota, suicidio, vestiti fatti a mano, viaggi aerei, New York City, e poi tutte queste cose sfumavano e non restava niente. La gente doveva trovare qualcosa da fare mentre aspettava di morire. Era bello avere una scelta. Io l'avevo fatta da un pezzo, la mia scelta. Alzai la bottiglia di vodka e la bevvi liscia. I russi sapevano il fatto loro. (Charles Bukowski)

Note[modifica]

  1. Vettura leggera, scoperta e a quattro ruote trainata da cavalli, originaria della Russia.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]