Acqua

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Acqua

Citazioni sull'acqua.

  • Acqua? No grazie, i pesci ci fanno l'amore dentro. (Indiana Jones e l'ultima crociata)
  • Chi cade nell'acqua è forza che si bagni. (Giovanni Verga)
  • Chi tiene l'acqua in bocca abbia almeno la creanza di non sputarla poi sugli altri. (Stanislaw Jerzy Lec)
  • Dal punto di vista fisico, l’acqua dolce è mal distribuita fra paesi e continenti. Attualmente, l'irrigazione consuma almeno tre quarti di tutta l’acqua dolce disponibile; nel Sud, il 90% dell’acqua viene impiegata per usi agricoli. Per quanto tempo potrà durare questo modello sbilanciato di utilizzo delle risorse, ora che gli abitanti del Terzo Mondo si ammassano nelle città? (Susan George)
  • Di Acque chiassose nessuno ha paura – | ma Acque che sono silenziose | sono così per la più fatale delle cause | in Natura – sono colme. (Emily Dickinson)
  • È acqua. Quando voglio qualcosa di assolutamente puro, qualcosa di sincero chiedo sempre l'acqua. C'è tanto bisogno di cose semplici per vivere, di cose che non ne nascondono altre. L'acqua è come uno sguardo che non nasconde nulla. (Giulietta degli spiriti)
  • E l'acqua passa e gira e colora e poi stinge, cos'è che mi respinge e che m'attira; | acqua come sudore, acqua fetida e chiara, amara senza gusto né colore. | Ma l'acqua gira e passa e non sa dirmi niente di gente, me, o di quest'aria bassa, | ottusa e indifferente cammina e corre via lascia una scia e non gliene frega niente... (Francesco Guccini)
  • Ecco come bisogna essere! Bisogna essere come l'acqua.
    Niente ostacoli – essa scorre.
    Trova una diga, allora si ferma.
    La diga si spezza, scorre di nuovo.
    In un recipiente quadrato, è quadrata.
    In uno tondo, è rotonda.
    Ecco perché è più indispensabile di ogni altra cosa.
    Niente esiste al mondo più adattabile dell'acqua.
    E tuttavia quando cade sul suolo, persistendo, niente può essere più forte di lei. (attribuita a Laozi)
  • Ferme un attimo fra le ciglia, toccate le labbra, | spolverizzate cadendo sui seni sublimi, | incerte lungo le tre pieghe giungono | lente al suo ombelico le prime gocce d'acqua. (Kālidāsa)
  • Già: come tutti sanno, meditazione e acqua sono sposate per sempre. (Herman Melville)
  • – Ha mai visto un comunista bere un bicchier d'acqua?
    – Be'... No, veramente non l'ho mai visto.
    Vodka, ecco quello che bevono. Mai acqua.
    – Sì, adesso che ci penso mi pare proprio che bevono vodka.
    – Per nessuna ragione un comunista berrà mai acqua... e sanno bene quello che fanno. (Il dottor Stranamore, ovvero: come imparai a non preoccuparmi e ad amare la bomba)
  • "Il deserto ti insegnerà una verità" mi disse una volta a Niamey un mercante ambulante. "E cioè che esiste qualcosa che si può desiderare più di una donna: l’acqua". (Ryszard Kapuściński)
  • Il fuoco consuma tutto. L'acqua pulisce. Separa l'immondo dal puro, il malvagio dall'innocente e ciò che affonda da ciò che si innalza. (Noah)
  • Immaginiamo di dover vivere in un mondo dominato dall'ossido di idrogeno, un composto che non ha sapore né odore, ed è così variabile nelle sua caratteristiche che, pur essendo generalmente benefico, a volte si rivela improvvisamente letale. A seconda del suo stato, può ustionarci o congelarci. In presenza di certe molecole organiche, può formare degli acidi carbonici così nocivi da riuscire a spogliare gli alberi dalle foglie e corrodere i volti delle statue. Quando è in grandi quantità ed è agitato, può colpire con violenza tale da abbattere qualsiasi costruzione umana. Anche per chi ha imparato a conviverci, può essere spesso una sostanza letale. Noi lo chiamiamo acqua. (Bill Bryson)
  • In cento anni e 'n cento mesi torna l'acqua in suo' paesi. (Franco Sacchetti)
  • L'acqua addirittura era il più grande simbolo taoista dopo il Drago. Essa rappresenta la forza nella debolezza, la fluidità, l'adattabilità, la freschezza di giudizio, la persuasione cortese e l'assenza di passioni. (Jean Campbell Cooper)
  • L'acqua che passa fra il fango di certi canali | tra ratti sapienti e pneumatici e ruggine e vetri | chissà se è la stessa lucente di sole o fanali | che guardo oleosa passare rinchiusa in tre metri. | Si può stare ore a cercare se c'è in qualche fosso | quell'acqua bevuta di sete o che lava te stesso | o se c'è nel suo correre un segno od un suo filo rosso | che leghi un qualcosa a qualcosa, un pensiero a un riflesso. (Francesco Guccini)
  • L'acqua che passa, l'acqua che scorre | come una nenia che non finisce, | io che la guardo come assopito | ci farei un tuffo tutto vestito. (Giorgio Gaber)
  • L'acqua divide gli uomini; il vino li unisce. (Libero Bovio)
  • L'acqua è l'elemento triste: super flumina Babylonis sedimus et flevimus. Perché? Perché l'acqua piange con tutto il mondo; e, per quanto bambini, non possiamo fare a meno di sentircene commossi. (Alphonse de Lamartine)
  • L'acqua era fatta di occhi iridescenti. Il sole picchiava sulle nostre schiene. (Giorgio Saviane)
  • L'acqua non ha memoria: per questo è così limpida. (Ramón Gómez de la Serna)
  • L'acqua non solo è essenziale per la reale esistenza della vita, ma è anche una necessità basilare per il progresso economico e sociale di una comunità. Non dovremmo dimenticare che la culla della civiltà umana si trova nelle valli fl uviali; la fornitura d’acqua è dunque un requisito fondamentale per il rapido sviluppo delle attività economiche di una nazione e per il benessere del suo popolo. (Haile Selassie)
  • L'acqua non oppone resistenza. L'acqua scorre. Quando immergi una mano nell'acqua senti solo una carezza. L'acqua non è un muro, non può fermarti. Va dove vuole andare e niente le si può opporre. L'acqua è paziente. L'acqua che gocciola consuma una pietra. Ricordatelo, bambina mia. Ricordati che per metà tu sei acqua. Se non puoi superare un ostacolo, giragli intorno. Come fa l'acqua. (Margaret Atwood)
  • L'acqua più leggera è quella che presto si riscalda e presto si raffredda. (Ippocrate)
  • L'acqua rappresenta il desiderio per il piacere, e io infatti sono un segno d'acqua. Ecco perché voglio provare il piacere fino in fondo, fino alla follia. (Anthony Kiedis)
  • La prima cosa che occorre è l'acqua, fonte di vita. Se ci pensi, il carbone e il petrolio prima o poi finiranno, ma le piogge no. È il solo tipo di energia che dovremmo usare, perché è a disposizione di tutti in ogni momento, gratuita come l'aria. (I sopravvissuti)
  • Laudato si', mi Signore, per sor'acqua, la quale è molto utile et hù mele et pretiosa et casta. (San Francesco d'Assisi)
  • Non ci siamo mai chiesti perché l'acqua nell'accoglierla in sé diventa cielo; ma se ci saremo arricchiti (e quale ricchezza!) della visione del mare che si dona alla luce del giorno o di quella di un corso di fiume appena esca da un gomito umbratile, la domanda ha già la sua risposta: l'acqua si crisma nella luce. (Antonino Anile)
  • Ottima è l'acqua: più d'ogni ricchezza magnanima, l' | risplende, si come di notte una fiamma. (Pindaro)
  • Per mí l'acqua, se l'è bona, | l'è domà per lavà i piatt. (Carlo Porta)
  • Possano le Acque, le madri, purificarci. | Ave, o Acque divine, insondabili, purificatrici-di-tutto! (Taittirīya Saṃhitā)
  • Quanto più il viandante, con gli occhi in su | verso di lei, aperte le dita lento beve, | tanto l'acquaiola rende | ancora più esile il filo, già esile, d'acqua. (Hāla)
  • Se bevi acqua non potrai creare nulla di saggio. (Cratino)
  • Se Gesù non mandasse l'acqua, un guaio. Le piante si arrognerebbero, gli alberi mosci, la terra ha sete, gli animali morissero, io morissi. (Io speriamo che me la cavo)
  • Smetti di bere soltanto acqua, ma fa' uso di un po' di vino a causa dello stomaco e delle tue frequenti indisposizioni. (Prima lettera a Timoteo)
  • Son cari a Bacco questi colli, e cara | Questa fonte alle Naiadi è non meno. | Se troppo di quel Nume hai caldo il seno, | Tu con quest'acque a rinfrescarlo impara. (Ippolito Pindemonte)
  • Tale è la natura dell'acqua: di serbare una purezza illogorabile riempiendosi di luce e di cielo e di farsi rivelatrice a noi dell'anima delle cose e di raccontarcene l'istoria con le flessioni persuasive del suo discorrere, che s'interrompe, riprende, per divenire a tratti un singultare come d'arpa. L'uomo non seppe mai resistere al fascino di questo linguaggio: vi si piegò come si piegano i giunchi al flusso della corrente. Antonino Anile
  • Tutte le scoperte della medicina si possono ricondurre alla breve formula: l'acqua bevuta moderatamente, non è nociva. (Mark Twain)
  • Tutti i malvagi sono bevitori di acqua, e lo dimostra il diluvio. (Louis Philippe de Ségur)
  • Un uomo che beve soltanto acqua ha un segreto da nascondere ai propri simili. (Charles Baudelaire)
  • Una persona annega in alto mare, una annega in un bicchier d'acqua. Ma entrambi muoiono. (Padre Pio da Pietrelcina)

Proverbi[modifica]

Una cascata

Italiani[modifica]

  • Acqua a san Giovanni toglie il vino e non dà il pane.
  • Acquasanta che mi bagna, Spirito Santo che m'accompagna.
  • Chi è stato scottato dall'acqua calda, ha paura anche di quella fredda.
  • Chi teme acqua e vento non si metta in mare.
  • Chiara chiara non la vogliono neppure i porci.
  • L'acqua corre al mare.
  • L'acqua cheta rovina i ponti.
  • L'acqua di maggio inganna il villano, par che non piova e si bagna il gabbano.
  • L'acqua che scorre non reca veleni.
  • L'acqua fa l'orto.
  • L'acqua fa male mentre il vino fa cantare.
  • L'acqua fa marcire i pali.
  • L'acqua fa marcire la pancia e fa venire i vermi.
  • L'acqua fa venire le rane nella pancia.
  • L'acqua non ammala, né indebita, né ubriaca.
  • L'acqua non è fatta per sposarsi.
  • L'acqua non si rifiuta neanche al peggior nemico.
  • Non mi curo dell'acqua che non bagna.
  • Se l'acqua scarseggia la papera non galleggia
  • Senza acqua il mulino non macina.
  • Tutta l'acqua che scorre si può bere.

Piemontesi[modifica]

  • A l'è mei ël vin caud che l'eva frësca.
È meglio il vino caldo che l'acqua fresca.
  • A-i na nija pì ant ël vin che ant l'eva.
Ne annegano più nel vino che nell'acqua.
  • A-i va régola e mësura fin-a a bèive l'eva pura.
Ci vuol regola e misura fin nel bere l'acqua pura.
  • Ël pòver a l'é come l'aso: a pòrta 'l vin e a béiv l'eva.
Il povero è come l'asino: porta il vino e beve l'acqua.
  • Sota l'eva fam e sota la fiòca pan.
Sotto l'acqua fame, sotto la neve pane.

Toscani[modifica]

  • Acqua lontana non spegne il fuoco.
  • Acqua passata non macina più.
  • Acqua torba non lava.
  • Chi è portato giù dall'acqua si attacca a ogni spino.
  • Chi semina con l'acqua, raccoglie col paniere.
  • Dove non va acqua ci vuol la zappa.
  • Il padrone non va per l'acqua.
  • L'acqua fa l'orto.
  • Ogni acqua spegne il fuoco.
  • Ogni trista acqua cava la sete.
  • Piccola spugna ritiene acqua.

Modi di dire italiani[modifica]

  • Fare un buco nell'acqua.
  • Pestare l'acqua nel mortaio.
  • Portare l'acqua al proprio mulino.

Bibliografia[modifica]

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]