Vsevolod Ėmil'evič Mejerchol'd

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Meyerhold

Vsevolod Ėmil'evič Mejerchol'd (1874 – 1940), regista e teorico teatrale russo.

Citazioni di Vsevolod Ėmil'evič Mejerchol'd[modifica]

  • Il dialogo interno dell'opera drammatica, lo spettatore non lo deve ascoltare nelle parole, nei gridi e nei monologhi, ma nelle pause e nella musica dei movimenti plastici.[1]
  • Il mio sogno è uno spettacolo provato sulla base di una musica e recitato senza, così che lo spettacolo e i suoi ritmi siano organizzati secondo le sue leggi, e ogni interprete le porti in sé.[2]

Citazioni su Vsevolod Ėmil'evič Mejerchol'd[modifica]

  • Sono consapevole di essere "erede" di un teatro che non può prescindere da alcuni fondamentali come quelli della biomeccanica di Meyerhold che rompe e innova rispetto a Stanislavskij e riconosco a Lyubimov di aver traghettato Meyerhold verso il nostro tempo. (Giampiero Solari)

Note[modifica]

  1. Citato in Franco Mancini, L'evoluzione dello spazio scenico dal naturalismo al teatro epico, Dedalo, Bari, 1993. ISBN 8822004051
  2. Citato in Mirella Schino, L'età dei maestri: Appia, Craig, Stanislavskij, Mejerchol'd, Copeau, Artaud e gli altri , Viella, Roma, 2017. ISBN 8867288113

Altri progetti[modifica]