Wilson Mizner

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Wilson Mizner (1876 – 1933), sceneggiatore statunitense.

  • Alcune delle più incredibili storie d'amore che io conosca hanno avuto un protagonista solo.[1]
  • Chi sa ascoltare non soltanto è simpatico a tutti, ma dopo un po' finisce con l'imparare qualcosa.
A good listener is not only popular everywhere, but after a while he gets to know something.[2]
  • Ne ho passati di anni a Hollywood, e penso ancora che i veri eroi del cinema siano tra gli spettatori.[3]
  • Quando rubi da un autore, è plagio; quando rubi da tanti, è ricerca.[4]
When you steal from one author, it's plagiarism; if you steal from many, it's research.[5]
  • Sii gentile con coloro che incontri salendo le scale perché sono gli stessi che incontrerai scendendo.[6] (attribuita anche a Jimmy Durante)
  • Un individuo che dichiara spesso che non è pazzo, solitamente nutre dei sospetti su ciò.
A fellow who is always declaring he's no fool usually has his suspicions.[7]

Note[modifica]

  1. Citato in Gino e Michele, Matteo Molinari, Le Formiche: anno terzo, Zelig Editore, 1995, § 1388.
  2. Citato in Stuart B. McIver, Dreamers, Schemers and Scalawags, Pineapple Press, Sarasota, Florida, 1994. ISBN 1-56164-034-4
  3. Citato in Portala al cinema (The Moviegoer's Companion, Think Publishing, Londra, 2004), a cura di Rhiannon Guy, traduzione di Luigi Giacone, Einaudi, Torino, 2006, p. 53. ISBN 8806183044.
  4. Cartello dell'Hotel Rand di New York, gestito da Mizner.
  5. Citato in Alva Johnston, The Legendary Mizners, Farrar Straus and Young, New York, 1953, cap. 4, p. 66) e Bartlett, 1992, p. 631. Citato anche come (EN) If you copy from one author, it's plagiarism. If you copy from two, it's research di Stuart B. McIver in Dreamers, Schemers and Scalawags.
  6. Citato in Alva Johnson, The Legendary Mizners, 1953.
  7. Da "Maxims Old and New", All of a Piece: New Essays, a cura di Edward Verrall Lucas, 1937, p. 52.

Altri progetti[modifica]