Hollywood

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Hollywood, la celebre scritta

Citazioni su Hollywood.

  • A Hollywood non c'è posto per la gente pigra o sfortunata. Soprattutto sfortunata. (Oriana Fallaci)
  • A Hollywood puoi venire da qualsiasi posto, non hai bisogno di un diploma. Nessun diploma mi ha fatto avere un ingaggio come attore o uno come regista. A loro non interessa chi sei e da dove vieni: devi riuscire ad avere il primo lavoro, è dura ma allora sei sulla buona strada. Il resto sta a te, qualunque cosa hai da offrire. (Quentin Tarantino)
  • A Hollywood bisogna stare molto attenti a non esagerare con la verità. Perché la verità è tanto potente che può spaventare. (Oliver Stone)
  • C'è un sacco di gente in gamba, a Hollywood. E tutto il meccanismo a me piace: l'anatomia dell'industria, in ogni suo aspetto, mi appassiona. Ed è sempre stata generosa con me. Il che non è affatto una cosa scontata. A Hollywood le porte sono lì per tenere la gente fuori, non per farla entrare. (Matthew McConaughey)
  • [Sul sitema hollywoodiano] C'era qualcosa di indecente, in tutto quel sistema. Così molti seguivano la corrente. Introiettavano il disprezzo con cui venivano trattati. Una cultura del disprezzo non è facile da sopportare, per niente facile. Pensa a gente come John Barrymore, che è morto alcolizzato. Ci sono molti modi di reagire al disprezzo. (Arthur Miller)
  • Compro il crack, picchio la mia puttana, | proprio qui a Hollywood. (System of a Down)
  • Crescere a Hollywood è un'esperienza molto intensa perché lì succedono tante cose, c'è tanta bellezza e tanta tragedia allo stesso tempo, e gli stimoli che ti arrivano sono fenomenali. (Anthony Kiedis)
  • È chiaro che Hollywood | vende la californicazione. (Red Hot Chili Peppers)
  • È la natura surreale di Hollywood: innamorarsi istantaneamente di idee che almeno sulla carta sono pessime! E non si può non amarla proprio per questa ragione! (Tim Burton)
  • È un fatto risaputo che chiunque rimane esposto a Hollywood per più di sei settimane diventa bruscamente e incurabilmente pazzo. (Ellery Queen)
  • Hollywood ci ha tramandato l'immagine del cowboy continuamente impegnato in sparatorie. La musica country ne sottolinea angosce e malinconie. La poesia del cowboy invece per tradizione ricorda che la vita western è fatta di sporcizia e di polvere, di caldo e di noia, di cadute da cavallo e di cavalcate nelle tempeste di vento. (Angela Urbano)
  • I miei film sono il contrario di quelli hollywoodiani, che, in varie forme, sono pura propaganda. Ossequienti alla politica di Washington, ma prodotti a Hollywood. È Hollywood il nodo della politica Usa, risultato stellare della vera rivoluzione del Ventesimo secolo: il dominio dei media. (Emir Kusturica)
  • Il guaio di Hollywood è che produce merda. Inaccettabile, inarrivabile merda. Io non sono un rozzo aspirante cineasta in cerca dell'esistenzialismo in una pipa carica di marijuana. È facile infierire sulla cattiva recitazione, sulle scelte di regia, sui minestroni di parole che tante produzioni oggi definiscono sceneggiature. No! Io denuncio la mancanza di realismo, il realismo... un elemento che non permea la moderna cinematografia americana... (Codice: Swordfish)
  • In Europa un attore è un artista. Ad Hollywood, se non lavora è un nullatenente. (Anthony Quinn)
  • Io non sono contro la Hollywood dell'intrattenimento e dei film di forte spettacolarità. A patto che ci sia la libertà di produrre, dirigere, interpretare ben altro. (George Clooney)
  • La gran cosa di Hollywood è che c'è sempre una star più grande di te. (Jason Priestley)
  • L'unico vantaggio di abitare a Hollywood e strimpellare la chitarra è che riesco sempre a entrare ai concerti. Non mi devo neppure preoccupare di comprare il biglietto. Inoltre posso andare dietro le quinte a conoscere i musicisti, bellissimo. (Jack Black)
  • Nel corso degli anni Hollywood ci ha dato la "ragazza-oggetto", quella "vispa", quella "formosa" e persino "il Corpo". Adesso è la volta della "ragazza acquolina-in-bocca". (Earl Wilson, parlando di Marilyn Monroe)
  • Non mi piace Hollywood, né girare per locali di notte, bere, andare a letto con ogni donna mi capiti. (Aaron Eckhart)
  • Ogni volta che un film ha successo, tutti a Hollywood cercano di copiare la formula che riempie le sale. Non importa che sia un film religioso, di sesso, guerra o spazio: un hit è sempre destinato ad essere il nonno di tanti cloni. (Steven Spielberg)
  • – Solleva la pelliccia, non ho passato l'aspirapolvere!
    – Oh, non preoccuparti, si fa così a Hollywood! Te lo insegnano all'accademia teatrale. Devi comportarti come se non ti interessasse, come se avessi altre dieci pellicce nell'armadio! (Ai confini della realtà)
  • Un ambiente che non perdona, che consuma. (Kevin Spacey)
  • [Hollywood è] un posto dove ti pagano mille dollari per un bacio e cinquanta centesimi per la tua anima. (Marilyn Monroe)

Altri progetti[modifica]