Archiloco

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Busto probabilmente raffigurante Archiloco, Museo Pushkin

Archiloco (680 a.C. circa – 645 a.C. circa), giambografo e politico aristocratico greco.

  • Io sono lo scudiero del signore Enialio e partecipe dell'amabile dono delle Muse. (Fr. 1 West)
  • La volpe conosce molti trucchi; l'istrice uno solo, ma buono. (da Frammenti)
  • Ma io sono capace di amare chi mi ama, | ed essere nemico del nemico e fargli male. (Frr. 23 West)
  • Non mi piace un generale gigantesco, gambe larghe, | tutto fiero dei suoi ricci, glabro a forza di rasoi. | Io lo voglio piccoletto; gli si notino le gambe | storte, ma si regga in piedi saldamente, tutto cuore. (Fr. 114 West)
  • Orsù, muoviti con la coppa tra i banchi della nave veloce, | e togli i coperchi dagli orci panciuti, | attingi il vino rosso fino alla feccia; infatti non non | potremo stare sobri in questa veglia. (Fr. 4 West)
  • Tale la brama d'amore avvinghiata sotto il petto. (Fr. 191 West)
  • Una sola cosa so, importante: ricambiare con mali terribili chi mi fa del male. (Fr. 126 West)
  • Ἀσπίδι μὲν Σαΐων τις ἀγάλλεται, ἣν παρὰ θάμνωι | ἔντος ἀμώμητον κάλλιπον οὐκ ἐθέλων, | αὐτὸς δ᾽ ἐξέφυγον θανάτου τέλος. Ἀσπὶς ἐκείνη | ἐρρέτω· ἐξαῦτις κτήσομαι οὐ κακίω. (Fr. 5 West)
Uno dei Sai si fa bello dello scudo, arma perfetta che, mio malgrado, abbandonai presso un cespuglio. | Ma ho salvato la pelle: lo preferisco. Che vada in malora quello scudo! Me ne farò in futuro uno che lo equivalga. (traduzione di E. Savino, 1989)
Qualcuno dei Sai si vanta del mio scudo che presso un cespuglio, | arma gloriosa, lasciai non volendo. | Ma salvai la mia vita. Quello scudo, che importa? | Vada in malora! Un altro ne acquisterò, non meno bello. (tradotto in Richard Billows, Maratona, Il Saggiatore, 2013, ISBN 978-88-428-1763-5)

Altri progetti[modifica]