K-PAX - Da un altro mondo

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

K-PAX - Da un altro mondo

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale K-PAX
Paese USA, Germania
Anno 2001
Genere fantascienza, drammatico
Regia Iain Softley
Soggetto Gene Brewer (romanzo)
Sceneggiatura Charles Leavitt
Produttore Lawrence Gordon, Robert F. Colesberry, Lloyd Levin
Interpreti e personaggi
Note

K-PAX – Da un altro mondo, film statunitense del 2001 con Kevin Spacey, regia di Iain Softley.

Frasi[modifica]

  • Voglio dirti una cosa, Mark. Una cosa che ancora non sai. Noi k-paxiani abbiamo vissuto abbastanza da averlo già scoperto. L'universo si espanderà, poi tornerà a collassare su se stesso e poi si espanderà di nuovo, ripetendo questo processo all'infinito. Ciò che non sai è che, quando l'universo si espanderà di nuovo, tutto quanto sarà come adesso. Qualunque errore commetterai in questa vita, lo ripeterai nel tuo prossimo passaggio. Ogni errore che commetterai sopravviverà ancora e ancora, per sempre. Quindi il consiglio che ti do è di fare le scelte giuste questa volta, perché questa volta è tutto ciò che hai. (Prot)
  • Avreste dovuto vederlo, io stavo dormendo come piace a me con le mani legate al solito, mi ha messo qualcosa intorno al collo, un fazzoletto sembrava e ha cominciato a stringere, io non potevo fare assolutamente niente, poi quando ho smesso di respirare, mi ha messo sulla barella mi ha portato di corsa qui e hanno cercato di farmi riprendere, e quando mi sono svegliato... Sa che cosa ho capito dottor Powell? Che la morte... è qualcosa su cui non abbiamo nessun controllo... Perché dunque sprecare la vita ad averne paura? (Ernie)

Dialoghi[modifica]

  • Mark: Allora, che mi dice dell'ordinamento sociale, del governo?
    Prot: No, non ce n'è nessun bisogno.
    Mark: Quindi non avete leggi?
    Prot: Niente leggi. Niente avvocati.
    Mark: Come distinguete il bene dal male?
    Prot: Ogni creatura dell'universo distingue il bene dal male.
    Mark: Ma se per caso... Ammettiamo che qualcuno facesse qualcosa di sbagliato, commettesse un omicidio o uno stupro, come verrebbe punito?
    Prot: Le voglio dire una cosa, Mark. Voi umani, la maggior parte di voi, approva questa politica dell'occhio per occhio, vita per la vita, che è conosciuta in tutto l'universo per la sua stupidità. Anche i vostri Buddha e Cristo avevano una visione diversa, ma nessuno ha prestato loro molta attenzione, neppure i buddhisti e i cristiani. Voi umani... Talvolta è difficile capire come abbiate potuto sopravvivere.
  • Howie: Non mi hai più detto qual era il mio ultimo compito... Qual è il mio ultimo compito?
    Prot: Restare qui... Ed essere pronto, a qualunque cosa.

Altri progetti[modifica]