Terminator 2 - Il giorno del giudizio

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Terminator 2: Il giorno del giudizio

Immagine Terminator 2 - 3D Entrance Universal Studios Florida.jpg.
Titolo originale Terminator 2: Judgment Day
Lingua originale inglese
Paese USA
Anno 1991
Genere fantascienza, azione
Regia James Cameron
Sceneggiatura James Cameron, William Wisher
Produttore James Cameron, Gale Anne Hurd, Mario Kassar
Attori
Doppiatori italiani
Note
  • Vincitore di 4 premi Oscar (1992):
    • Migliori effetti speciali
    • Miglior trucco
    • Miglior sonoro
    • Miglior montaggio sonoro

Terminator 2: Il giorno del giudizio, film statunitense del 1991 con Arnold Schwarzenegger, regia di James Cameron.

Incipit[modifica]

Tre miliardi di vite umane si spensero il giorno 29 agosto del 1997. I sopravvissuti dell'olocausto nucleare chiamarono quella guerra "il giorno del giudizio". E sopravvissero solo per affrontare un nuovo incubo, la guerra contro i robot.
Il computer che controllava i robot, Skynet, inviò due Terminator a ritroso nel tempo. La loro missione: distruggere il leader della Resistenza umana, John Connor, mio figlio. Il primo Terminator era programmato per colpire me, nell'anno 1984, prima che John nascesse, e fallì la sua missione. Il secondo fu inviato per colpire direttamente John quando era ancora un bambino. Come per la prima volta, la Resistenza riuscì ad inviare un guerriero solitario con il compito di proteggere John. Si trattava solo di vedere quale dei due lo avrebbe trovato per primo. (Sarah Connor) [voce fuori campo]

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Sei tu che vivi in un sogno Silberman! Perché io so già quello che succederà! E ti giuro che succederà! (Sarah Connor)
  • Vieni con me se vuoi vivere! (Terminator) [Riprende le parole di Kyle Reese dal primo film]
  • Devi stare a sentire come parla la gente, non devi dire "Affermativo" [imitando la voce del Terminator] o altre cavolate del genere. Tu di': "No hay problema", e se qualcuno si mette a fare il duro con te, tu di' "Attaccati". E se vuoi fare un po' il fanatico gli fai: "Hasta la vista, baby!". (John Connor)
  • Guardando John, con quel robot, tutto mi divenne chiaro. Il Terminator non si sarebbe mai fermato, non lo avrebbe mai lasciato, né lo avrebbe mai fatto soffrire, non lo avrebbe picchiato né lo avrebbe sgridato, né avrebbe trovato scuse per non stare con lui; gli sarebbe sempre stato accanto e sarebbe stato pronto a morire per proteggerlo. Di tutti i padri putativi fin troppo umani che si erano avvicendati attraverso gli anni, questo robot sarebbe stato l'unico uomo giusto; in un mondo pazzo era la scelta più sensata. (Sarah Connor)
  • Dyson ascoltava l'esposizione del terminator... Skynet... il giorno del giudizio... la storia delle cose a venire... non capita tutti i giorni di scoprire che si è responsabili di tre miliardi di morti... (Sarah Connor)
  • Il futuro che mi era sempre stato così chiaro, era divenuto una strada buia. Eravamo in un terreno inesplorato, ora. Facevamo la storia in quel momento. (Sarah Connor)
  • State qui. Torno presto. (Terminator)
  • Hasta la vista, baby! (Terminator) [Sparando al T-1000]
Hasta la vista, baby![1]
  • Il futuro non è scritto. Il vero fato è quello che ci scegliamo noi. (John Connor) [Rivolto alla madre]
  • Ho bisogno di una vacanza! (Terminator)
  • Ora capisco perché piangete, ma io non potrei mai farlo. (Terminator)

Explicit[modifica]

  • Il futuro, di nuovo ignoto, scorre verso di noi, e io lo affronto per la prima volta con un senso di speranza, perché se un robot, un Terminator, può capire il valore della vita umana, forse potremo capirlo anche noi. (Sarah Connor)

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Terminator: Voglio i tuoi abiti, stivali e motocicletta.
    Motociclista:[ride] Hai dimenticato di dire per favore!
  • T-1000 [vestito da agente di polizia]: Lei è il tutore legale di John Connor?
    Todd Voight: Esatto, agente. Che altro ha fatto?
    T-1000: Potrei parlare con lui?
    Todd Voight: Sì, se fosse qui. È uscito stamattina in motocicletta, e chissà quando torna.
    T-1000: Non ha una fotografia di John?
    Janelle Voight: Sì, certo. Aspetti.
    Todd Voight: Potrebbe spiegarmi di cosa si tratta?
    T-1000: Devo solo fargli alcune domande. [Janelle gli dà una foto di John] È un bel ragazzo. Le dispiace se tengo questa foto?
    Janelle Voight: No, le pare. È stato qui anche un altro a cercarlo.
    Todd Voight: Sì, un tipo robusto su una moto. Ha a che fare con la sua visita?
    T-1000: No. Non dovete preoccuparvi di lui. Grazie per la collaborazione.
  • John: Non la prendere storta, ma non sarai mica un terminator?
    Terminator: Sì! Cyberdyne Systems modello 1-0-1.
  • John: Ehi! Ma tu lo stavi facendo secco!
    Terminator: Certo, sono un terminator.
  • John: Non sopravviveremo, vero? Noi umani, dicevo.
    Terminator: È nella vostra natura distruggervi.
  • T-1000: Dimmi dov'è John!
    Sarah: Fottiti!
  • John: È morto davvero?
    Terminator: Terminato.

Citazioni su Terminator 2 – Il giorno del giudizio[modifica]

  • Nessuno viaggerà mai nel tempo, finché si arriverà nudi a destinazione. (Rat-Man)

Note[modifica]

  1. Dopo un sondaggio tenuto negli USA nel 2005 dall'American Film Institute, che è andato a comporre l'AFI 100's years... 100 movie quotes, questa citazione è stata inserita al 76° posto nella classifica delle cento battute più celebri della storia del cinema.

Altri progetti[modifica]

Terminator
Terminator · Terminator 2 - Il giorno del giudizio · Terminator 3 - Le macchine ribelli · Terminator Salvation