Wesley Sneijder

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Wesley Sneijder

Wesley Sneijder (1984 – vivente), calciatore olandese.

  • Io uomo chiave dell'Inter? Non penso che una squadra debba dipendere da una persona, non è un buon modo per costruire le vittorie. (citato in Inter 18 – Lo scudetto più emozionante dell'Inter più bella, p. 39)
  • Voglio cogliere l'occasione per dire che è stato un piacere lavorare con José Mourinho, spero che rimarrà il miglior allenatore del mondo. (al Galà del Pallone d'oro, 10 gennaio 2011; citato in sportmediaset.it)
  • All'Inter c'è un clima familiare, e ci sono tutti i pressuposti per puntare in alto. La città di Milano è meravigliosa, pittoresca, regna l'eleganza, la amo. (dal The Sport Editions del 9 giugno 2011)
  • Arrivo in una piazza importante dove troverò un grande calore. Con l'Inter tutto è finito bene. Ringrazio Moratti che è un grande uomo, i nostri problemi sono stati solo di natura economica. Mourinho e van Gaal mi hanno convinto a scegliere il Galatasaray.[1]
  • Sono molto felice di essere qui, il Galatasaray è un grande club ed è un onore essere qui. Voglio diventare una leggenda qui come Gheorghe Hagi. Gli ultimi anni all'Inter sono stati difficili per i troppi cambiamenti di giocatori e allenatori. Io poi ho iniziato a giocare in ruoli diversi, e non era facile.[2]

Note[modifica]

  1. Galatasaray, Sneijder: "Ecco chi mi ha convinto a scegliere la Turchia" tuttomercatoweb.com, 22 gennaio 2013
  2. Wes: "Ultimi anni difficili all'Inter, troppi cambiamenti" fcinternews.it, 22 gennaio 2013

Bibliografia[modifica]

  • Inter 18 – Lo scudetto più emozionante dell'Inter più bella, La Gazzetta dello Sport, 2010. ISSN 1120-5067

Altri progetti[modifica]