A Dangerous Method

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

A Dangerous Method

Immagine A dangerous method.svg.
Titolo originale

A Dangerous Method

Lingua originale inglese
Paese Francia, UK, Canada, Germania, Svizzera
Anno 2011
Genere storico, biografico, drammatico, thriller
Regia David Cronenberg
Soggetto John Kerr (libro)
Christopher Hampton (piéce teatrale)
Sceneggiatura Christopher Hampton
Produttore Jeremy Thomas, Tiana Alexandra
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

A Dangerous Method, film del 2011 con Michael Fassbender e Keira Knightley, regia di David Cronenberg.

Frasi[modifica]

  • Talvolta bisogna compiere qualcosa di imperdonabile per continuare a vivere. (Carl Jung)
  • Se c'è una cosa che ho imparato nella mia breve vita è questa: mai reprimere niente. (Otto Gross)

Dialoghi[modifica]

  • Sigmund Freud: Non credo lei si renda conto di quanto forte e ampia sia l'opposizione al nostro lavoro. Abbiamo l'intera casta medica, per cominciare, che abbaia affinché Freud vada all'autodafé. Ma questo è niente paragonato a quello che succede quando le nostre idee cominciano a diffondersi, in qualsiasi confusa forma avvenga. Le negazioni, la smania, la rabbia più cieca e incoerente.
    Carl Jung: Ma non potrebbe essere l'effetto della sua insistenza su una interpretazione esclusivamente sessuale del materiale clinico?
    Sigmund Freud: Io mi limito ad evidenziare ciò che l'esprienza mi indica essere la verità. E posso assicurarle che tra cento anni rifiuteranno ancora il nostro lavoro. Colombo non aveva alcuna idea di quale terra avesse scoperto; come lui, io sono all'oscuro. So soltanto che ho poggiato il piede sulla riva, e che quella terra esiste.
    Carl Jung: Io penso a lei più come a Galileo. E ai suoi oppositori come chi lo condannò, rifiutando anche di avvicinare l'occhio al telescopio.
    Sigmund Freud: In ogni caso, io ho semplicemente aperto una porta, spetta ai giovani come lei attraversarla.
    Carl Jung: Sono certo che aprirà ancora molte porte per noi.
    Sigmund Freud: In aggiunta abbiamo un'altra difficoltà: più munizioni per i nostri nemici. Perché tutti noi, qui a Vienna, noi del circolo psicoanalitico, siamo ebrei.
    Carl Jung: Non vedo che differenza faccia...
    Sigmund Freud: Questo, se posso permettermi, è un commento squisitamente protestante.
  • Sabina: Ma non è bene che per fare questo ti ammali tu.
    Carl Jung: Solo il medico ferito può guarire!

Altri progetti[modifica]