Agostino Bertani

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Agostino Bertani

Agostino Bertani (1812 – 1886), medico, patriota e politico italiano.

Citazioni di Agostino Bertani[modifica]

  • Fummo Municipali, Provinciali; ora vogliamo essere scientificamente Italiani. Chi ci farebbe colpa di questa medica aspirazione nazionale? Forse un ardimento? Un'utopia e che mai per ciò? L'ardimento non è la prima dote per la riuscita? L’utopia! Quante divennero realtà! Se la fede ci mancasse saremmo utopisti ridicoli, colla fede, col buon volere saremmo utopisti compatibili almeno: all’avvenire il giudizio... Noi vorremmo diminuire gli ostacoli scientifici provvedenti dalla nostra separazione, vorremmo intenderci meglio e facilitarci l'accordo dei nostri studi; vorremmo appoggiarci di più fra noi perché dal nostro assieme compatto emerga sempre franca, chiara la idea della medicina italiana e degnamente venga rappresentata innanzi alle altre opere.[1]

Citazioni su Agostino Bertani[modifica]

  • Per un momento ci fu il pericolo – o la speranza – che Garibaldi rinnegasse in maniera clamorosa e definitiva la causa del Piemonte e dei Savoia e prendesse la testa dei suoi vecchi compagni radicali accorsi in massa a Napoli. [...] c'era soprattutto il dinamico e autorevole Bertani, l'unico a cui Garibaldi aveva dato un posto nel governo, nominandolo segretario. Il generale sapeva che Bertani era uomo di Mazzini, e per questo ne diffidava. Però ne subiva anche l'ascendente, specie in quel momento di furore verso Cavour e di delusione nei confronti del re. (Indro Montanelli e Marco Nozza)

Note[modifica]

  1. Lettera-programma del 4 marzo 1850 per creare un giornale medico federativo nazionale, suddiviso in tante redazioni quanti erano gli stati della penisola; citato in Arturo Castiglioni, Gli albori del giornalismo scientifico italiano, Tipografia del Lloyd Triestino, Trieste, 1923, p. 39.

Altri progetti[modifica]