Vai al contenuto

Amedeo VIII di Savoia

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Amedeo VIII di Savoia

Amedeo VIII di Savoia, detto "il Pacifico" (1383 – 1451), conte e duca di Savoia, principe di Piemonte e conte d'Aosta, Ginevra, Moriana e Nizza, e antipapa con il nome di Felice V.

Citazioni su Amedeo VIII di Savoia[modifica]

Amante della croce[1].
  • È probabile che Amedeo fosse più d'ogni cosa zelante per l'unità e la pace del mondo cristiano; e forse il mondo non era maturo per una rivoluzione quale fu consumata un secolo dopo da Lutero. [...].
    Ciò ch'ei fece parve a tutti i suoi contemporanei il meglio. Lo seguirono nel suo eremo l'applauso e la gratitudine del mondo intero, e persino il buon volere de' suoi opponenti, e il postumo omaggio del suo fortunato rivale Niccolò V, il quale in una lettera apostolica in data del 30 aprile 1451 celebrava nei termini più eloquenti le virtù dell'illustre defunto, e con ogni solennità sanciva tutti gli atti di Amedeo, e quelli che si riferivano al di lui pontificato, e quelli della sua susseguente legazione, e del suo cardinalato. (Antonio Gallenga)

Note[modifica]

  1. Per approfondimenti vedi la voce Profezia di Malachia su Wikipedia.

Altri progetti[modifica]