Anna Kanakis

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Anna Kanakis (1962 – vivente), attrice italiana.

Citazioni di Anna Kanakis[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • [«Cosa le piace di lei? E cosa no?»] Lealtà e volontà di ferro. Non mi piace il mio crepuscolo perché sono siciliana, fatalista e melanconica». [«Cosa tiene della Sicilia?»] La dietrologia che ci porta sempre a chiederci il perché delle cose, di un sorriso improvviso, di una telefonata, il non credere alle coincidenze.[1]
  • Essere sicula, per me, significa assolutezza, e profonda lealtà. Su questo binario muovo la mia vita, e non sono previste altre vie.[2]
  • Non mi piace il modo di Camilleri di raccontare la nostra terra, è distante, "babbo", manca la "pancia".[2]
Corsera Magazine, 10 novembre 2005
  • [Francesco Cossiga] Sa tutto di tutto, pigi un pulsante e viene fuori conoscenza. Piacevole, colto, intuitivo.
  • Fini è una persona che ha fascino, autorevolezza, un modo di parlare convincente.
  • In molti ho avvertito l'invidia. Ho perso qualche amico e ne ho acquistati di nuovi. (dopo la vittoria a Miss Italia nel 1977)
  • Io calendari mai. Mai nuda sotto occhi lascivi e indagatori.
  • La televisione crea mostri.
  • Chiambretti è un mio carissimo amico, delizioso, brillante e intelligente. Un mito.
  • Prima di abbandonarmi ad un nuovo amore avevo bisogno di conoscere bene il soggetto. Lo mettevo alla prova senza che se ne accorgesse. Ero diffidente e prevenuta.
  • Sono lunatica, ho molti scatti d'umore, sono metereopatica e complicata.
  • Sono nata a Messina: mamma siciliana e padre greco di origine cretese, una stirpe fiera, mai dominata, né dai Dori, né dai Turchi.

Note[modifica]

  1. Citato in Sergio Buonadonna "Anna Kanakis: Io fatalista e melanconica trovo la felicità scrivendo", la Repubblica, 11 luglio 2010.
  2. a b Citato in Sergio Buonadonna "Kanakis: Io sicula leale scrivo un amore torrido", la Repubblica, 26 gennaio 2012.

Film[modifica]

Altri progetti[modifica]