Bangladesh

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Bandiera del Bangladesh

Citazioni sul Bangladesh e i bengalesi.

Citazioni[modifica]

  • [Nel 1972] Economicamente è pieno di risorse e può rimettersi in piedi. Politicamente mi sembra guidato da gente allenata. (Indira Gandhi)
  • Nel Bangladesh artisti che invocavano i diritti delle minoranze religiose sono stati imprigionati o espulsi seduta stante dal paese. Tutti fatti documentati. (Irshad Manji)
  • [Nel 1972] Ovvio che per me è ancora il Pakistan orientale. Ma, a torto o ragione, e sia pure in seguito a un'azione militare degli indiani, cinquanta paesi l'hanno riconosciuto. Devo accettarlo. Sono perfino pronto a riconoscerlo, se l'India ci restituisce i prigionieri, se i massacri dei Bihari finiscono, se i federalisti non vengono perseguitati. (Zulfiqar Ali Bhutto)

Sheikh Mujibur Rahman[modifica]

  • I pakistani dicono che non siamo musulmani. Lasciatemi dire loro che il Bangla Desh è la seconda più grande nazione musulmana del mondo dopo l'Indonesia.
  • La storia del Bengala è stata una storia in cui il popolo di questa terra ha tinto di rosso le vie e le strade di questa terra con il suo sangue.
  • Nel nostro Bengala, tutti, che siano indù o musulmani, bengalesi o non-bengalesi, sono nostri fratelli. È nostra responsabilità garantire la loro sicurezza. Il nostro buon nome non deve essere macchiato.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]