Blocco orientale

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
L'Europa ai tempi della cortina di ferro: in blu i paesi della NATO, in rosa quelli del Patto di Varsavia, in grigio quelli indipendenti e in verde la Jugoslavia (paese non allineato).

Citazioni sul blocco orientale, detto anche blocco sovietico, blocco comunista e blocco socialista.

Citazioni[modifica]

  • La Russia si è servita sovrattutto di forze morali e psicologiche per estendere la sua dominazione, e non già dell'Armata rossa. Non si vede perché anche gli S. U. non dovrebbero servirsi delle stesse forze per disintegrare il blocco sovietico senza ricorrere alla guerra o alla rivolta prematura delle popolazioni, che sarebbe soffocata nel sangue. (John Foster Dulles)
  • Non si fa alcuno sforzo per capire i problemi dell'ex blocco sovietico, ci si è dimenticati tutto. Ci si ricorda dell'Africa, dei problemi del post-colonialismo e non ci si accorge che i paesi dell'Est Europa hanno gli stessi problemi, soffrono di post-colonialismo. (Sofi Oksanen)
  • Sul piano internazionale, i paesi comunisti sono sempre venuti in nostro aiuto. Nelle Nazioni Unite e in altri Consigli del mondo il blocco comunista ha sostenuto la lotta afro-asiatica contro il colonialismo e spesso sembra più solidale alla nostra grave condizione di alcune potenze occidentali. (Nelson Mandela)

Ion Mihai Pacepa[modifica]

  • Adulare i massimi dirigenti del partito e dello stato era pratica corrente in tutti i paesi del blocco sovietico.
  • Il fatto era che senza proprietà privata, libera concorrenza e incentivazione personale, il blocco sovietico non era in grado di un reale progresso tecnologico. Tuttavia, i paesi del blocco sovietico davano prova di grande abilità nel procurarsi, copiandole o rubandole, le tecnologie occidentali.
  • In tutti i paesi del blocco sovietico imperava una regola rigorosa, che proibiva di parlare di argomenti classificati segretissimi in auto quando ci si trovava in Occidente, si trattasse dell'auto dell'ambasciata, di quella della locale stazione del servizio segreto, o anche di un semplice taxi. Per dare maggiore forza a questa regola, il Kgb raccontava periodicamente storie di automombili delle ambasciate sovietiche nelle quali venivano scoperti dispositivi di sorveglianza di provenienza americana, senza però che ne facesse mai vedere qualcuno.
  • La funzione principale dei servizi di disinformazione dei paesi del blocco sovietico è quella di nascondere la reale consistenza delle loro forze armate, di minimizzare l'importanza delle nuove armi di cui si dotano, di ingannare i governi ed i mezzi di comunicazione occidentali sulle reali finalità del comunismo con storie inventate di sana pianta, di diffondere voci false a precisi fini tattici.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]